FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3965779
Home » Ricerca » INFN: proseguono le trattative sui CCNI 2018 2019 2020 per tutto il personale

INFN: proseguono le trattative sui CCNI 2018 2019 2020 per tutto il personale

In via di definizione le ipotesi di accordo che prefigurano risultati fortemente perseguiti dalla FLC CGIL: seconda applicazione art.90 e nuovi art.54, aumento della IEM e nuovo aumento della IOS.

05/08/2022
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il giorno 26 luglio 2022 si è svolto l’incontro di trattativa tra la delegazione dell’INFN e le organizzazioni sindacali.

È stata fornita alle organizzazioni sindacali la documentazione che era stata richiesta e l’incontro è stato caratterizzato da un clima di reale volontà condivisa di arrivare a recuperare l’arretrato contrattuale per tutto il personale con l’accoglimento da parte dell’amministrazione di varie istanze portate al tavolo dalla FLC CGIL e dai sindacati in generale negli incontri precedenti.

Personale I-III

Contratto integrativo anni 2018-2019-2020

L’amministrazione ha presentato i prospetti del fondo del salario accessorio per gli anni relativi con il computo economico dello speso.

Dall’analisi della documentazione emerge chiaramente la possibilità di operare ad un ulteriore innalzamento della Indennità Oneri Specifici per andare verso un riallineamento della stessa con i valori di altri enti di ricerca.

La FLC CGIL ha chiesto di impegnare la totalità dell’avanzo stabile nei 3 anni evidenziato per l’aumento della IOS.

Rimangono ancora da sciogliere alcuni nodi tecnici che potrebbero permettere di liberare risorse per la contrattazione.

In ogni caso l’INFN ha dichiarato una apertura sostanziale ad operare secondo le richieste avanzate

Personale Tecnico Amministrativo IV-VIII

Nuovo art. 54 decorrenza 1/1/2022 (passaggio livello personale Tecnico Amministrativo)

Nelle ultime trattative La FLC CGIL aveva posto al tavolo la richiesta di effettuare una nuova tornata art 54, fornendo anche documentazione e elementi utili per superare le perplessità che erano state evidenziate dalla amministrazione e con soddisfazione possiamo comunicare che l’INFN, preso atto delle nostre richieste e con un rapido lavoro istruttorio molto ben condotto, ha comunicato al tavolo la volontà di procedere a costituire il fondo ai sensi art. 90 e successivamente emettere un bando nel corrente anno per una progressione ex art. 54, per un numero di posizioni pari a circa 120, per un costo di circa € 350000.

Chiaramente gli importi sono in via di definizione puntuale ma già da una prima ricognizione provvisoria e prettamente indicativa parrebbero garantire una copertura di tutti gli aventi diritto, distribuiti sempre in via indicativa secondo la seguente tabella.

CTER V ->IV

34

CTER VI ->V

21

FA V -> IV

5

CA VI -> V

35

CA VII -> VI

17

OT VII ->VI

1

OT VIII -> VII

2

OA VIII -> VII

5

Le organizzazioni sindacali hanno chiesto congiuntamente di verificare la platea degli aventi diritto affinché non sia escluso nessuno.

Contrattazione integrativa anni 2019 2020 Personale Tecnico Amministrativo IV-VIII

Nella riunione sono stati condivisi con l’INFN i seguenti punti che saranno inseriti nell’ accordo che le parti si sono impegnate redigere e sottoscrivere nel mese di settembre 2022

  1. Un aumento dell’indennità di Ente Mensile, secondo la tabella qui riportata (valori annui, per importi stimati complessivi di € 503000 nel 2019 e € 520000 nel 2020). Chiaramente all atto della sottoscrizione definitiva saranno corrisposti anche gli arretrati di pari importo annuo per livello per ciascuno degli anni 2019 2020 e 2021 e 2022

Livello

Aumento annuo

Arretrati 2019-2022

IV

560

2240

V

528

2112

VI

474

1896

VII

425

1700

VIII

378

1512

  1. Un aumento degli importi delle Indennità di responsabilità per Servizi, Reparti, Uffici, che tenga anche conto della consistenza dei medesimi, secondo la tabella qui riportata (nuovi importi mensili, inclusivi della quota di produttività pari al 20%; unità di personale afferenti al Reparto, Ufficio, Servizio, incluso il responsabile):
  • Reparti e Uffici (Lab. Naz. e Centri) di media consistenza (sino a 3 unità) € 102
  • Reparti e Uffici (Lab. Naz. e Centri) di elevata consistenza (oltre 3 unità) € 120
  • Uffici (AC) di media consistenza (sino a 3 unità) € 216
  • Uffici (AC) di elevata consistenza (oltre 3 unità) € 240
  • Servizi (Lab. Naz., Centri e Sezioni) di media consistenza (sino a 3 unità) € 180
  • Servizi (Lab. Naz., Centri e Sezioni) di elevata consistenza (oltre 3 unità) € 240
  1. Una rimodulazione degli importi delle indennità per gli incaricati gestione emergenze e primo soccorso, pari a € 6,00 per ogni giornata di effettivo svolgimento dell'incarico (nel limite di € 750 annui pro capite);
  2. Ai sensi del comma 4 dell’art. 9 CCNL 98-01, l’attribuzione di un’indennità di disagio legata alle necessità dell’Ente di riorganizzazione delle attività lavorative (turnazione delle presenze per operazione di impianti/servizi, smart-working, reperibilità, etc.) a seguito delle condizioni di eccezionalità legate alla pandemia COVID, nei mesi intercorsi tra maggio e dicembre 2020, in ragione di (importi pro-capite):
    • € 140 (una tantum) per tutto il personale;
    • € 3,30 per ogni giorno di presenza in sede (nel periodo maggio-dicembre 2020);
  3. La previsione tecnica di budget per il lavoro straordinario che renda possibile ripristino del numero di ore a disposizione già dal 2022.

I valori della produttività derivata dai residui (non trascurabili) per gli anni 2019 2020 saranno definiti puntualmente e comunicati dopo il prossimo incontro

CCNI 2018 personale IV –VIII (Tecnici ed Amministrativi)

Alleghiamo per completezza la copia dell’accordo definitivo sottoscritto precedentemente da tutte le parti che ha dato come effetto l’immediata uscita del bando art 53 relativa all’ anno 2018.

LA FLC CGIL ha dato la massima disponibilità per addivenire quanto prima alla sottoscrizione degli accordi ed ha richiesto uno sforzo alla amministrazione per portare a termine le procedure art 54 entro l’anno in corso. Crediamo che il percorso fatto nell’ ultimo anno e quanto prospettato per l’immediato futuro riconducano ad una dinamica contrattuale positiva che riporta la condizione dei lavoratori, la loro valorizzazione la loro soddisfazione al centro delle dinamiche e dell’interesse dell’INFN con evidenti effetti positivi per tutte le parti.

Altre notizie da: