FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

http://www.flcgil.it/@3964242
Home » Scuola » Scuole italiane all'estero » Personale italiano all’estero: sottoscritto il verbale di sintesi del contingente 2022

Personale italiano all’estero: sottoscritto il verbale di sintesi del contingente 2022

Accolte parzialmente alcune nostre osservazioni. Il MAECI avvia un percorso di coinvolgimento sindacale sulla programmazione delle risorse. Fornite informative sul bando DS e sulla selezione di profili DSGA in comando al Ministero.

10/02/2022
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il 10 febbraio 2022 si è concluso il confronto sul contingente 2022-23 ed è stato sottoscritto il verbale di sintesi; di seguito ci sono state due informative su bandi di prossima emanazione da parte del MAECI, per DS di area inglese e tedesca da inviare all’estero e di profili DSGA da collocare in comando presso il Ministero.

Contingente 2022-23

Dopo un’attenta analisi della proposta dell’amministrazione, la FLC CGIL, insieme alle altre organizzazioni sindacali, ha sottolineato la mancanza di progettazione ad ampio respiro del MAECI: permane l’assenza di un’articolata programmazione degli obiettivi di politica scolastica e di diffusione della lingua e della cultura italiane, ancora più grave perché in presenza di un aumento costante della domanda di lingua e cultura italiana proveniente dalle nostre comunità all’estero.

Le proposte presentate dall’Amministrazione hanno tenuto conto, soltanto in maniera residuale (17 nuove attivazioni), delle richieste delle sedi (94) e dei pareri espressi dalle organizzazioni sindacali locali, vanificando di fatto la concertazione territoriale e impedendo una implementazione delle iniziative scolastiche anche in presenza di conferma o addirittura di aumento di alunni.

Risultano insoddisfacenti:

  1. il congelamento dei 5 posti ad Asmara: si tratta di risorse che potevano tranquillamente soddisfare altre richieste pervenute dalle sedi consolari a seguito dei confronti locali. Inoltre in questo modo saranno effettivamente operativi 669 posti sui 674 previsti dalla legge;
  2. la scelta di aver soppresso i due posti di DS e DSGA convertendoli in posti docenti: in particolare si segnala inoltre la sussistenza di diverse richieste di posti DSGA a significare la necessità di rafforzare la struttura organizzativa e burocratica dei corsi demandata in molti casi, in modo improprio, al lavoro ed alla funzione docente.

Abbiamo inoltre posto all’attenzione dell’Amministrazione il contenzioso che sta nascendo nelle SEU (Scuole Europee), dove giustamente vengono aumentati i posti per il personale scolastico, da parte dei contrattisti locali che sono stati stabilizzati a tempo indeterminato su posti destinati al personale scolastico e rimasti vacanti per anni.

Le organizzazioni sindacali hanno chiesto all’amministrazione di prevedere già da subito un percorso di confronto -anche in previsione dei prossimi bandi di selezione del personale scolastico- in modo da condividere la programmazione delle risorse per le SCI e le SEU.

L’amministrazione ha accolto la nostra proposta di conservare almeno il posto di DS in previsione della possibile ripartenza dei corsi di lingua italiana ad Asmara, impegnandosi per il contingente 2023-24 a restituire un posto al contingente DSGA.

Inoltre ha condiviso l’esigenza di un maggior coinvolgimento delle organizzazioni sindacali nella definizione dei percorsi di programmazione delle risorse all’estero.

Bando DS area inglese e tedesca

Il MAECI farà pervenire quanto prima la bozza di bando per la selezione dei DS di area inglese e tedesca, nuovamente illustrato alle organizzazioni sindacali in attesa di essere licenziato dal capo ufficio: il bando presenta i requisiti del bando precedente con alcune modifiche relativamente alla soglia minima per l’ammissione al colloquio (abbassata probabilmente a 15 punti), per il quale sarà previsto stavolta, come nel 2019, un punteggio di 40 punti sul totale di 100 con uno sbarramento per l’inidoneità (punteggio minimo 24 punti). La procedura di selezione sarà avviata nelle prossime settimane e sarà attuata attraverso modello di adesione cartaceo da inviare via PEC.
La griglia di valutazione del colloquio sarà resa disponibile prima dell’inizio degli orali.

La FLC CGIL, pur riconoscendo lo sforzo dell’amministrazione nel rendere il bando sempre più inclusivo, ha espresso un parere negativo sulla pervicace presenza di una soglia di accesso al colloquio (punteggio minimo per i soli titoli), giacché è prevista anche una ulteriore possibilità di esclusione in caso di inidoneità all’esame orale. A questo proposito resta sproporzionato il rapporto fra il peso oggettivo dei titoli culturali e di servizio e la prova orale, che mantiene un margine di discrezionalità a favore della commissione, anche se nell’ambito della griglia degli indicatori.

Bando per comandi DSGA presso il MAECI

In chiusura dell’incontro il MAECI ha informato che è in preparazione un bando di selezione per personale DGSA da collocare in comando presso il Ministero (ex art.13 D.lgs 64/2017) in sostituzione di personale presto collocato a riposo: anche in questo caso sono previsti gli stessi requisiti dei bandi precedenti, con poche novità sui punteggi e titoli culturali.

Come FLC CGIL abbiamo richiesto alla consigliera Setta di valorizzare ulteriormente le relazioni sindacali, rendendole più efficaci: per avere delle informative esaustive e poter esprimere delle valutazioni di merito è necessario avere i testi scritti delle proposte sui quali esprimersi con anticipo. Nello specifico non è possibile valutare l’opportunità o meno di ulteriore personale DSGA da comandare presso il MAECI in assenza di un prospetto complessivo delle risorse presenti ex art.13 e del loro mansionario, ovvero impiego effettivo. Diversamente, non avendo potuto ancora leggere i testi, ci siamo riservati di valutare le scelte del MAECI solo dopo aver attentamente letto i bandi per i DS da destinare all’estero (ex art.19 D.lgs 64/2017) e per DSGA in comando MAECI (ex art.13 D.lgs 64/2017).

La Consigliera Valentina Setta, a tal proposito, si è impegnata a far avere quanto prima i testi dei due bandi e l’organigramma dei 70 comandati presso il MAECI, anche a seguito della riorganizzazione dell’ufficio V, ed ha per questo aggiornato la convocazione del tavolo sindacale a data da definirsi nei prossimi giorni.

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook