FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3903687
Home » Scuola » Finanziamenti alle scuole: informativa MIUR su MOF 2013/2014 e pagamento ferie ai supplenti

Finanziamenti alle scuole: informativa MIUR su MOF 2013/2014 e pagamento ferie ai supplenti

Confermato l’invio dei soldi alle scuole per il pagamento delle ferie ai supplenti.

04/07/2013
Decrease text size Increase  text size

Oggi 4 luglio si è svolto un incontro di informativa al MIUR sui seguenti punti all’ordine del giorno:

  1. ipotesi ripartizione risorse per MOF 2013/2014
  2. economie personale comandato a.s. 2011/2012
  3. nota informativa alle scuole sul pagamento delle ferie ai supplenti.

Informativa del MIUR

Sul primo punto il MIUR ci ha sottoposto un’ipotesi di assegnazione di fondi MOF 2013/2014 che ricalca il taglio e i criteri di ripartizione già stabiliti dall’Intesa del febbraio 2013.

La nostra posizione

Positivo che il MIUR, come sollecitato dalla FLC, voglia inviare tempestivamente la circolare sulla ripartizione del MOF. Ciò è fondamentale per evitare tutti i gravi ritardi che ci sono stati quest’anno nel determinare la consistenza del Fondo, legata alla risoluzione della questione circa il pagamento degli scatti di anzianità  in seguito all’Intesa separata che la FLC non ha firmato.

Adesso che il danno irreparabile (taglio a regime del 25%) è stato compiuto occorre mettere le scuole nelle condizioni di iniziare subito la contrattazione a inizio anno scolastico 2013/2014.

La riunione è stata aggiornata ad una data successiva, dal momento che alcune organizzazioni sindacali si sono riservate un ulteriore approfondimento sull’ipotesi di riparto proposta dal MIUR.

Sul secondo punto il MIUR ci ha comunicato che le economie ammontano a 26.000 euro e, come stabilisce il CCNL, saranno inviate alle scuole ad incremento del FIS 2013/2014.

Riguardo le assegnazioni dell’anno scolastico 2012/2013, anch’esse decurtate dall’Intesa separa sugli scatti di anzianità, il MIUR ha proposto di rivederne i parametri. Infatti, per effetto dei tagli operati dalle diverse finanziarie è diminuito il numero dei comandati.

La nostra posizione

Anche in questo caso ci siamo detti favorevoli all’invio tempestivo delle economie e alla veloce sottoscrizione dell’Intesa per pagare il lavoro svolto dal personale comandato, cercando di ridurre al massimo l’impatto dei tagli.

Tuttavia poiché non è stato fornito un quadro esatto del personale comandato la riunione di oggi è stata aggiornata a mercoledì 17 luglio alle ore 9.30.

In quanto al terzo punto e cioè il pagamento delle ferie ai supplenti il MIUR ci ha sottoposto una bozza di circolare che ricalca l’informativa che ci era stata fornita lo scorso 20 giugno.

La bozza della nota indica chiaramente che per i supplenti brevi e saltuari – sia docenti che ATA – ci sono i finanziamenti in misura tale da garantire la copertura del pagamento delle ferie maturate.

Per quanto riguarda invece le ferie del personale con contratto fino al 30 giugno si limita a dire che il pagamento è di competenza del MEF. Per questa tipologia di personale (docenti e ATA) va inviata la comunicazione alle Ragionerie territoriali, che curano i pagamenti, poiché le somme relative sono da imputare ai capitoli di bilancio del MEF.

La nostra posizione

L’emissione della nota è un fatto positivo anche se è tardiva rispetto all’esigenze dei lavoratori e delle scuole che hanno diritto di conoscere nei tempi dovuti le decisioni prese dell’amministrazione.

Per quanto ci riguarda e, in tal senso abbiamo proposto di modificare la nota in questione, deve essere chiaro che il MEF deve garantire il pagamento delle ferie a docenti e ATA nominati fino al 30 giugno sulla base della semplice comunicazione delle scuole.

Il MIUR si è riservato di valutare le nostre richieste di precisazioni prima di  procedere alla stesura definitiva della nota.

Segnaliamo, inoltre, che quest’anno la Ragioneria non ha ancora inviato alle scuole la tabella annuale per il calcolo delle ferie dei supplenti. Fino allo scorso anno il MEF metteva a disposizione delle scuole un tabulato che veniva riempito con un elenco dei nominativi da retribuire. In questo caso le scuole – già stremate dal lavoro di questi giorni oltre che dalle disfunzioni del sistema NoiPA – sono costrette a fare un provvedimento di liquidazione per ciascun dipendente da retribuire dalle RTS.

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook