FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3806781
Home » Scuola » Corsi abilitanti l.143/04: educazione musicale e strumento musicale

Corsi abilitanti l.143/04: educazione musicale e strumento musicale

L’AFAM ha emesso, il 12 novembre, la Direttiva che riguarda le modalità di ammissione e di avvio ai corsi abilitanti per le classi di concorso A077, A031, A032, prevista dal Decreto Ministeriale AFAM dell’8 novembre (art. 3 comma 2).

19/11/2004
Decrease text size Increase  text size

L’AFAM ha emesso, il 12 novembre, la Direttiva che riguarda le modalità di ammissione e di avvio ai corsi abilitanti per le classi di concorso A077, A031, A032, prevista dal Decreto Ministeriale AFAM dell’8 novembre (art. 3 comma 2).

A conferma di uno stile già collaudato in precedenza, tale Direttiva viene emessa in assenza di qualunque confronto sindacale, di qualunque coordinamento con altri settori del Ministero impegnati nell’organizzazione dei corsi, e forse proprio per questo, con parecchi punti controversi sul piano del diritto e della legittimità.
Per questo le OOSS hanno chiesto un incontro chiarificatore al Ministro.

Il contenuto:

  • Le domande di ammissione devono essere inoltrate al MIUR per via telematica scegliendo 10 conservatori, in ordine di preferenza, fra quelli che hanno determinato un contingente di posti disponibili

  • Alla domanda va allegata certificazione dei requisiti di servizio e curriculum personale relativo all’attività artistica

  • Il Consiglio Accademico o il Collegio dei Docenti, determinano il numero massimo di alunni da ammettere ai corsi

  • L’assegnazione dei corsisti ai Conservatori avviene per via telematica, il tutto entro il 30 dicembre 2004

  • Successivamente i conservatori comunicheranno la data di inizio dei corsi e i Consigli di Amministrazione determineranno i costi.

Molti i problemi contenuti nel Decreto Ministeriale e nella Direttiva, che la FLC CGIL intende sollevare:

  • La legge 143/04 ammette l’iscrizione ai corsi anche in soprannumero, il DM n. 100 invece scagliona le domande in diversi anni accademici, secondo la ricettività stabilita dai diversi conservatori

  • I costi dei corsi, affidati esclusivamente alle decisioni dei vari Consigli di Amministrazione

  • Non è definita la durata dei corsi e il loro impiego orario che rischiano di essere diversi fra i vari conservatori

  • Non è accettabile che non vi sia alcun ruolo per i docenti che attualmente insegnano nelle scuole medie ad indirizzo musicale

  • I requisiti del servizio, i titoli di accesso e i destinatari dei corsi poi meriterebbero ulteriori specificazioni per evitare contenziosi e ambiguità.

la Direttiva n.5289 del 12 novembre 2004 e la tabella A allegata

Roma, 19 novembre 2004

Servizi e comunicazioni

Scuola bene comune
Manifesto per la scuola aperta a tutti e a tutte
Verso il rinnovo del contratto
Verso il rinnovo del contratto
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2017/2018
Cantiere scuola FLC CGIL: le nostre proposte
Linee guida contrattazione
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook