FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3957651
Home » Scuola » Avvio dell'anno scolastico: incontro con la Ministra Azzolina ed il commissario Arcuri

Avvio dell'anno scolastico: incontro con la Ministra Azzolina ed il commissario Arcuri

Previsto stasera incontro sull'avvio dell'anno scolastico. La FLC CGIL chiederà impegni specifici di confronto su tutti i nodi ancora irrisolti per la ripartenza dell'attività didattica.

19/08/2020
Decrease text size Increase  text size

Il 19 agosto 2020 le organizzazioni sindacali sono convocate dall'Ufficio di gabinetto del Ministero dell'Istruzione per condividere, alla presenza della Ministra Azzolina e del Commissario Arcuri, criteri e priorità di distribuzione dei banchi nelle scuole in vista della ripartenza delle attività didattiche.

Per la FLC CGIL l'incontro sarà l'occasione per riportare nell'agenda degli impegni urgenti, già condivisi con la Ministra Azzolina ma al momento disattesi, i temi presentati durante l'incontro del 18 agosto.

Chiederemo, cioè, la convocazione per confronti specifici su

  • regolazione con un contratto nazionale della didattica a distanza e la didattica integrata
  • regolazione con un contratto nazionale del lavoro agile del personale ATA
  • situazione dei lavoratori fragili
  • superamento vincoli per chiamare i supplenti docenti e Ata sin dal primo giorno di assenza
  • bando di concorso riservato per DSGA, finalizzato a stabilizzare gli assistenti amministrativi facenti funzione.

Vi terremo aggiornati dell'esito dell'incontro.

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook