FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3890290
Home » RSU » Elezioni RSU 2012: vince la CGIL in tutti i comparti pubblici

Elezioni RSU 2012: vince la CGIL in tutti i comparti pubblici

La FLC e la FP sono il primo sindacato nella conoscenza e nel pubblico impiego. Altissima la partecipazione al voto.

08/03/2012
Decrease text size Increase  text size

I dati non ancora definitivi, ma è praticamente confermato il successo della FLC nella scuola, nell'università, nella ricerca e della FP in tutte le amministrazioni pubbliche.

Non nascondono la loro soddisfazione per questo brillante risultato Susanna Camusso, Domenico Pantaleo e Rossana Dettori in un comunicato congiunto.

“È per noi motivo di grande soddisfazione – dichiarano i tre dirigenti - rilevare che la Cgil si conferma come primo sindacato in tutti i settori pubblici, aumentando ulteriormente i propri consensi.

I lavoratori hanno premiato il nostro impegno, riconoscendo l'efficacia dell'azione sindacale della Cgil in difesa dei servizi pubblici e del settore della conoscenza, e dei diritti dei lavoratori. Un risultato che dà ragione alle nostre battaglie di questi anni per difendere la dignità del lavoro pubblico e ci carica di un'ulteriore responsabilità. Responsabilità che siamo orgogliosi di assumere di fronte alle lavoratrici e ai lavoratori che ci hanno accordato il loro consenso. Le lotte di questi anni, spesso condotte solitariamente, hanno dato i loro frutti, le nostre proposte hanno ottenuto una fiducia che dà ancor più forza alle nostre rivendicazioni. Continueremo a seguire questa strada.

La democrazia ha vinto. La straordinaria affluenza che si è registrata in tutti i posti di lavoro dei settori pubblici, in cui si è finalmente votato per il rinnovo delle Rappresentanze Sindacali Unitaria, dimostra che il lavoratori e le lavoratrici sono pienamente consapevoli del valore della partecipazione, che vogliono scegliere chi li rappresenta e che vogliono affermare con forza il diritto e il ruolo della contrattazione di secondo livello”.

Grazie a tutti i lavoratori, ai candidati, a quanti si sono impegnati con passione in questa difficile campagna.