FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3867383
Home » Ricerca » CNR: al via i bandi per i concorsi e l'autorizzazione a bandirne altri

CNR: al via i bandi per i concorsi e l'autorizzazione a bandirne altri

Parte il piano straordinario di assunzioni di ricercatori. Autorizzati altri concorsi previsti nel piano triennale di fabbisogno di personale 2009-2011.

04/12/2009
Decrease text size Increase  text size

COMUNICATO AL PERSONALE

PIANO STRAORDINARIO DI ASSUNZIONE DI RICERCATORI III° LIVELLO

Tre anni fa a seguito della grande manifestazione del 17 novembre 2006, indetta dalla FLC Cgil per protestare contro la finanziaria 2007 e chiedere con forza risorse importanti per affrontare in modo adeguato la questione del precariato, il Governo Prodi rispose con un piano straordinario di reclutamento di ricercatori, previsto dagli artt. 651 e 652 della L. 296/06, con le norme che hanno avviato il processo di stabilizzazione del personale con contratto a tempo determinato.

Oggi finalmente il CNR ha predisposto i bandi, per circa 500 assunzioni di giovani ricercatori la cui pubblicazione è prevista entro l’anno.

Nelle scorse settimane siamo stati impegnati in diversi incontri con l’Amministrazione dove abbiamo fortemente richiesto e ottenuto che nei bandi stessi fosse affermato tanto il principio della valutazione delle carriere dei precari quanto il riconoscimento del valore scientifico dei candidati.

In particolare le modifiche salienti riguardano:

I concorsi saranno articolati in più bandi organizzati su base regionale. Ciascun singolo bando sarà poi articolato in Aree Scientifiche e per sede di lavoro. Nell'ambito della sede di lavoro ci potranno essere più codici settore. Ogni concorrente potrà presentare al massimo una domanda per bando.

L'applicazione delle riserve di posti, presentata in un primo schema di bando, è stata giudicata di difficile attuazione. Si è quindi accettata l'ipotesi di farla decadere a favore di una specifica voce nei punteggi che valorizzi “l’anzianità” di tutti i concorrenti interessati dalla riserva: tempi determinati, co.co.pro per la ricerca, assegni di ricerca, sottoinquadrati a tempo indeterminato che hanno svolto attività di ricerca. L’allargamento del riconoscimento dell’anzianità a tutte le forme di precariato è stato fortemente voluto dalla delegazione FLC Cgil.

L'attribuzione dei punteggi (articolo 6 del bando) sarà così articolata:

110 punti suddivisi in titoli ed esami:

40 punti dedicati ai titoli di cui

20 punti riservati al curriculum di cui

8 punti (saturabili in 10 anni in maniera lineare: 0.8 punti\anno) riservati all'anzianità posseduta con qualsiasi rapporto di lavoro.

15 punti riservati alle 5 pubblicazioni scelte dal candidato:

3 punti per ogni pubblicazione e massimo 7 punti per una pubblicazione di particolare pregio (pur se rimane la discrezione della commissione che comunque deve esprimere un giudizio motivato);

5 punti per tutte le altre pubblicazioni;

70 punti dedicati agli esami:

25 punti per la prova scritta a carattere "teorico";

25 punti per la prova scritta a carattere "sperimentale";

20 punti alla prova orale.

Durante gli incontri sono stati illustrati, dall’Amministrazione, i criteri di composizione delle commissioni:

Saranno predisposti 2 Albi per Area Scientifica o Settore Tecnologico.

Albo esterni: ne faranno parte i componenti dei panel di valutazione degli istituti più ogni Consiglio Scientifico di Dipartimento proporrà 15 nominativi di esperti più il Consiglio Scientifico Generale proporrà 50 nominativi di esperti.

Albo interni: ne faranno parte tutti i Ricercatori e Tecnologi del CNR

Nell’ambito dell’utilizzo delle risorse ex “Mussi” il CdA ha emesso una prima delibera per l’assunzione di 61 ricercatori III livello attingendo a graduatorie di idoneità di concorsi già espletati. La presa di servizio è prevista per il prossimo 16 dicembre. Nella seduta del 2 dicembre ha deliberato l’assunzione di ulteriori 14 ricercatori.

AUTORIZZAZIONE A BANDIRE SU FONDI TURN OVER

E’ in corso di pubblicazione il DPCM già firmato dal ministro della Funzione Pubblica di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze che autorizza il CNR a bandire concorsi pubblici, per complessivi 525 posti, previsti nel piano triennale 2009-2011. In particolare l’autorizzazione prevede:

  • 140 posti per Ricercatore III° livello

  • 75 posti per Tecnologo III° livello

  • 55 posti per Funzionario di Amministrazione V° livello

  • 197 posti per CTER VI° livello

  • 58 posti per Collaboratore di Amministrazione VII° livello

A tale autorizzazione dovrà seguirne un’altra che autorizzerà l’Ente ad assumere.

STABILIZZAZIONI – TERZA TRANCHE

Nei giorni scorsi il Ministro Brunetta ha firmato il DPCM che autorizza il CNR a completare le procedure di stabilizzazione con l’assunzione di 247 stabilizzandi. Il DPCM è stato inviato al MEF per la firma del Ministro Tremonti; affinché diventi esecutivo sarà necessaria la registrazione alla Corte dei Conti.

APPLICAZIONI ARTT. 3 e 23 DEL CCNL 2006-2009

La FLC Cgil ha sollecitato l’Ente ad affrontare la questione del sottoinquadramento e l’Amministrazione si è impegnata a trattare l’argomento nella medesima riunione in cui presenterà il Bilancio di previsione 2010.

Altre notizie da: