FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3876993
Home » Notizie dalle Regioni » Veneto » Vicenza » Il sindaco di Monticello Conte Otto e lo sciopero del 17 novembre

Il sindaco di Monticello Conte Otto e lo sciopero del 17 novembre

Prove tecniche di federalismo scolastico. Per la FLC un comportamento grave sul piano delle libertà sindacali

19/11/2010
Decrease text size Increase  text size

Succede che in un istituto comprensivo della provincia di Vicenza, l'adesione allo sciopero 17 novembre indetto dalla FLC CGIL è stata così massiccia che non e' possibile aprire la scuola alla prima ora.                 

Succede che, nonostante le famiglie fossero state preavvertite del possibile disagio, il sindaco del paese, naturalmente di centrodestra, decide di esautorare il dirigente scolastico: apre la scuola e, pur in mancanza di molti docenti e del personale ATA, fa entrare i bambini in classe.              

In un solo colpo il sindaco comprime un diritto costituzionalmente garantito, abusa della sua autorità, si rende responsabile di comportamenti che avrebbero potuto arrecare danni all'incolumità dei bambini.                       

Ci chiediamo: il sindaco é stato così zelante nel denunciare i tagli indiscriminati del Ministro Gelmini che, spesso,  impediscono alle scuole, anche allo stesso istituto comprensivo in oggetto, di svolgere le proprie funzioni istituzionali?                   

La risposta è naturalmente NO!  La FLC, nel rendere nota questa incredibile vicenda, si riserva di verificare se vi siano gli estremi per intraprendere un'azione giudiziaria.