FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3955566
Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Emergenza Coronavirus: avvio fase 2 e bando progressioni orizzontali all’Università Tor Vergata

Emergenza Coronavirus: avvio fase 2 e bando progressioni orizzontali all’Università Tor Vergata

Pubblichiamo il resoconto dell’incontro sindacale tra l'amministrazione dell’ateneo e i sindacati.

24/04/2020
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Tor Vergata

Si è svolta giovedì 23 aprile 2020 la prima riunione telematica tra Amministrazione e Sindacati, presieduta dal Magnifico Rettore, con il seguente ordine del giorno: comunicazioni del Rettore, monitoraggio Smart Working, fase 2 – linee guida e organizzative, varie ed eventuali.

Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

Nel suo intervento il Rettore ha parlato dello stato emergenziale dovuto alla pandemia da Codid-19 che ha colpito tutto il mondo causando morte e sofferenze e come la comunità dell’Ateneo di Tor Vergata ha reagito con grande prova di responsabilità e senso di appartenenza, sottolineando l’importante lavoro svolto con determinazione dal personale ad iniziare da quello in prima linea presso il PTV, medici, infermieri, specializzandi ecc. che hanno fronteggiato con abnegazione l’emergenza sanitaria e continueranno a farlo fino alla fine dello stato emergenziale, inoltre l’impegno dei docenti e ricercatori dell’Ateneo che hanno garantito lo svolgimento delle attività didattiche a favore degli studenti, unitamente al personale tecnico, amministrativo e bibliotecario che in minima parte in presenza e nella maggior parte dei casi in modalità smart working (circa 85/90%), ha garantito la continuità di tutti i servizi essenziali dell’Ateneo. Inoltre il Rettore ha tenuto a precisare come una graduale ripresa delle attività dovrà tener conto in primis la garanzia della tutela della salute dei dipendenti dell’Ateneo.

Abbiamo apprezzato molto l’intervento del Rettore e abbiamo ribadito come questa fase di emergenza sanitaria abbia messo in luce i gravi problemi causati da 10 anni di disinvestimento verso i settori pubblici, dalla sanità, alla ricerca e alla formazione. In particolare abbiamo evidenziato come sia ormai a tutti evidente la necessità del rilancio dei policlinici universitari nel nostro Paese, per la qualità dell’assistenza che esprimono ma anche e soprattutto come luogo di formazione e ricerca in campo sanitario. A riguardo abbiamo informato che è in dirittura d’arrivo la sottoscrizione di un protocollo d’intesa sul personale della "sanità universitaria" tra le organizzazioni sindacali e i ministri della Salute e dell’Università e la Ricerca. Successivamente si è discusso della cosiddetta fase 2, che comporterà un graduale "rientro alla normalità". A riguardo va precisato che tempi e modi saranno comunque determinati rispetto alle decisioni che saranno assunte a livello più generale e di tutto il Pubblico Impiego, rispetto anche ad un nuovo Dpcm che dovrà essere emanato dal Governo questo fine settimana, ma riteniamo, con ogni probabilità, che anche dopo il 4 maggio la modalità ordinaria di lavoro continuerà ad essere il lavoro agile.

Sull’argomento abbiamo registrato e apprezzato da parte dell’Amministrazione un’ampia disponibilità a trovare soluzioni condivise per favorire e mettere in campo tutti gli strumenti necessari prima di tutto per la tutela della salute dei lavoratori e garantire ad ognuno le condizioni di svolgere il proprio lavoro nella massima sicurezza. L’Amministrazione si è impegnata a convocare una riunione tecnica entro una decina di giorni per approfondire ogni singolo aspetto, anche in merito ad aspetti riguardanti applicazioni contrattuali.

Infine, in merito alle progressioni orizzontali che riguardano il personale con il requisito di 2 anni di anzianità nell’attuale livello economico, come previsto dal Contratto Integrativo 2019 sottoscritto, abbiamo sollecitato l’Amministrazione a pubblicare il bando; richiesta che è stata subito accolta con l’impegno che il bando sarà emanato entro la prossima settimana.

Servizi e comunicazioni

Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL