FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3861975
Home » Attualità » Sindacato » In ricordo di Giacomo Ferraro

In ricordo di Giacomo Ferraro

L'affettuoso saluto delle compagne e dei compagni della FLC Cgil del Piemonte.

27/05/2009
Decrease text size Increase  text size

Domenica 3 maggio ci ha lasciati Giacomo Ferraro, componente della segreteria della FLC Cgil di Biella, distaccato a tempo pieno operava tra la sua provincia ed il regionale Piemonte.

Un attacco di cuore lo ha fermato a soli 42 anni: era nato a Cerzeto (CS) dove aveva vissuto fino alla seconda metà degli anni 90. Si era poi trasferito a Biella dove aveva cominciato a lavorare come collaboratore scolastico in un comune della provincia. Nel 2000 aveva iniziato la sua militanza con l’allora CGIL Scuola e dal successivo congresso era entrato negli organismi dirigenti provinciali.

Ha lasciato nello sconforto la sorella ed il cognato, l’anziana madre e tutti coloro, compagni della FLC e della Camera del Lavoro, lavoratori della scuola e funzionari dell’amministrazione scolastica, che in questi anni lo hanno conosciuto ed apprezzato. La folta e commossa presenza alla cerimonia funebre ed all’ultimo saluto presso la Camera del Lavoro, sono state evidenti testimonianze del profondo legame che Giacomo aveva saputo creare con i lavoratori ed il territorio.

Giacomo è stato un sicuro punto di riferimento per i lavoratori, per la stessa amministrazione scolastica della provincia e per tutti noi della FLC del Piemonte: era un compagno di cui ci si poteva fidare ed affidare per qualsiasi questione; sapeva sempre trovare la risposta o la via per trovarla anche quando la questione posta riguardava tematiche (in realtà molto poche) sulle quali non aveva competenze.

Ci mancherà per tante piccole e grandi cose nella nostra quotidianità e, come spesso capita in queste prime settimane, verrà d’istinto cercarlo al telefono. Anche per questo, per molto tempo, nella memoria, sarà qui con noi.

Con grande affetto lo ricordano le compagne ed i compagni della FLC Cgil del Piemonte e a loro ci associamo insieme a tutto il centro nazionale della FLC Cgil.

Roma, 27 maggio 2009