FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3860373
Home » Attualità » Sindacato » Dal 6 all'8 aprile iniziative della FLC Cgil in tutta Italia contro il licenziamento dei lavoratori precari

Dal 6 all'8 aprile iniziative della FLC Cgil in tutta Italia contro il licenziamento dei lavoratori precari

Contro i drammatici effetti della politica del Governo per decine di migliaia di lavoratori e per le loro famiglie.

02/04/2009
Decrease text size Increase  text size

>> Scarica il volantino <<

Chiediamo un cambiamento radicale delle politiche del governo perché siamo convinti che:

  • bisogna uscire dalla crisi investendo sulla conoscenza;

  • bisogna difendere il lavoro e tutelare l'occupazione;

  • bisogna difendere e migliorare la qualità dell'offerta educativa, dell'istruzione e della formazione professionale.

Come prevedevamo gli effetti delle devastanti politiche del governo sui nostri comparti stanno colpendo i precari per primi.

I dati relativi ai tagli effettuati dal ministro Gelmini dei lavoratori docenti e ata della scuola sono drammatici. Il dissesto finanziario in cui stanno precipitando gli atenei a causa della riduzione delle risorse sul fondo di finanziamento ordinario sta già portando al licenziamento di fatto delle migliaia di precari che lavorano con contratti di collaborazione assegni di ricerca e borse mentre gli enti di ricerca provano a sopravvivere giorno per giorno proponendo in alcuni casi ai lavoratori precari evidentemente insostituibili contatti di 2 mesi. Perdura l’intenzione del Ministro Brunetta di confermare la norma "Ammazza precari" Nei settori privati della conoscenza cominciano a sentirsi gli effetti della crisi e dei mancati interventi sugli ammortizzatori sociali.

Per queste ragioni è necessario intensificare la mobilitazione a partire dalla manifestazione del 4 aprile che assume, in continuità con la piattaforma dello sciopero del 18 marzo di tutti i comparti della conoscenza, le priorità e le proposte avanzate dalla FLC Cgil e che in questo difficile momento vanno sostenute con più forza per contrastare la crisi e per progettare il futuro del nostro paese.

A fronte della drammaticità degli effetti che le politiche del governo stanno producendo sulla vita della lavoratrici e dei lavoratori precari la FLC Cgil sta programmando in tutto il paese ulteriori iniziative di lotta a livello regionale e provinciale nei giorni 6, 7 e 8 aprile. Chiameremo tutti lavoratori della conoscenza a manifestare pubblicamente insieme ai genitori , agli studenti, alle associazioni professionali e agli enti locali, convinti che solo difendendo l'occupazione e valorizzando la professionalità dei lavoratori della conoscenza si potrà sostenere lo sviluppo del nostro paese.

Il 4 aprile TUTTI a ROMA per manifestare contro i licenziamenti nei settori della conoscenza!

Il 6, 7 e 8 aprile nelle piazze con la FLC Cgil

Nei prossimi giorni il dettaglio delle iniziative.

Roma, 2 aprile 2009