FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3962424
Home » Attualità » Formazione lavoro » IFTS ITS PON » CGIL, CISL e UIL chiedono di essere ascoltati dalla VII Commissione della Camera sul disegno di legge di riordino degli ITS

CGIL, CISL e UIL chiedono di essere ascoltati dalla VII Commissione della Camera sul disegno di legge di riordino degli ITS

Dopo il blitz della scorsa settimana cresce l’opposizione al progetto di legge.

25/06/2021
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Nei giorni scorsi la CGIL e la FLC CGIL hanno espresso la propria totale contrarietà sul testo base predisposto in tempi record dalla VII Commissione della Camera sul riordino dell’istruzione e formazione tecnica superiore.

Oltre ai contenuti discutibili della proposta normativa, sta crescendo un forte opposizione sulle modalità con cui si è giunti alla elaborazione del testo che non ha visto alcun coinvolgimento delle parti sociali e delle Regioni.

Le confederazioni CGIL, CISL e UIL hanno pertanto chiesto di essere ascoltati urgentemente dalla VII Commissioni della Camera per esprimere le proprie valutazioni e le proposte sul ddl.
_______________________________________________

Roma 25 giugno 2021

Alla Presidenza della VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione
Camera dei Deputati

Oggetto: Richiesta audizione sulla Proposta di legge recante Disposizioni per la riorganizzazione del sistema di istruzione e formazione tecnica superiore (C. 544 Gelmini, C. 2387 Invidia, C. 2692 Bucalo, C. 2868 Toccafondi, C. 2946 Colmellere e C. 3014 Soverini).

Onorevoli Deputati,

Le scriventi Organizzazioni sindacali, in previsione dell’iter legislativo sulla materia in oggetto, chiedono un’audizione a codesta spettabile Commissione, al fine di evidenziare le tematiche specifiche afferenti il settore istruzione e condividere, in coerenza con il "Patto per la scuola al centro del Paese” Governo - Sindacati siglato a Palazzo Chigi il 20 maggio scorso, le misure di riforma del sistema ITS e le azioni di investimento per lo sviluppo di questa importante filiera formativa previste nel PNRR.

In attesa di riscontro si coglie l’occasione per porgere cordiali saluti.