FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3866963
Home » Attualità » Europa e Mondo » Turchia. Liberati i ventidue sindacalisti in prigione da sei mesi

Turchia. Liberati i ventidue sindacalisti in prigione da sei mesi

L’Alta Corte di giustizia di Izmir ha finalmente deciso la scarcerazione di tutti i sindacalisti appartenenti all’Egitim Sen.

23/11/2009
Decrease text size Increase  text size

L’Alta Corte di giustizia di Izmir ha finalmente deciso, venerdì 20 novembre, la scarcerazione di tutti i sindacalisti appartenenti all’Egitim Sen, il più importante sindacato turco dell’educazione, e al sindacato dei servizi pubblici KESK.

Dopo sei mesi di ingiusta detenzione in seguito agli arresti effettuati il 28 maggio e 16 giugno, quando la polizia turca ha fatto irruzione nella sede del KESK in molte sezioni locali in tutto il paese, l’Alta Corte di giustizia di Izmir ha finalmente deciso il rilascio di tutte le persone imprigionate. Sul successo della sentenza ha contribuito anche la vasta solidarietà sviluppatasi a livello internazionale, che ha esercitato forti pressioni sul governo turco in nome del diritto alla libertà di espressione e di organizzazione sindacale.

Roma, 23 novembre 2009

Tag: turchia