FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3921957
Home » Speciali » Elezioni CSPI: si vota il 28 aprile 2015. Sostieni "CGIL-VALORE SCUOLA"

Elezioni CSPI: si vota il 28 aprile 2015. Sostieni “CGIL-VALORE SCUOLA”

La FLC CGIL vince il ricorso e la scuola riacquista il suo organismo di rappresentanza nazionale.

21/04/2015
Decrease text size Increase text size

Elezioni CSPI, 28 aprile 2015Il 28 aprile 2015, dalle 8 alle 17 (nota 2366 del 20 marzo 2015), docenti, ATA e dirigenti votano in tutte le scuole italiane per eleggere le proprie rappresentanze nel Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI ex CNPI), l’organismo di rappresentanza della scuola italiana che era stato abolito nel 2013.

Il CSPI è un organo consultivo, che esprime pareri, anche di propria iniziativa, sui provvedimenti del Ministero. Questo consente, ai rappresentanti eletti, di essere interpellati di diritto prima dell’approvazione di decreti e leggi sulla scuola.

Dopo una vera e propria battaglia politica e giudiziaria, condotta in solitudine dalla FLC CGIL, alla scuola è restituita la voce: d’ora in poi ministri e governi non potranno più fare i comodi loro, approvando norme che riguardano la scuola senza sentire i rappresentanti di docenti, ATA, dirigenti scolastici.

I nostri candidati

Sostieni “CGIL-VALORE SCUOLA”

Volantino | Pieghevole | Giornale | Rimani aggiornato

Chi, come, dove e quando si vota

Chi
Possono votare tutti quelli che lavorano nelle scuole statali: docenti e Ata (anche i supplenti con nomina annuale o almeno fino al termine delle lezioni), e dirigenti scolastici. Vota anche il personale in comando e in distacco.
Ogni elettore vota per eleggere uno o più rappresentanti relativi alla propria componente. Le componenti (con il corrispondente numero di rappresentanti da eleggere) sono: scuola dell'infanzia (1), scuola primaria (4), scuola di primo grado (4), scuola di secondo grado (3), dirigenti scolastici (2), personale ATA (1), scuole di lingua tedesca (1), scuole di lingua slovena (1), scuole della Valle d’Aosta (1).

Come
Si vota per la lista della componente di cui si fa parte mettendo una croce sul numero romano che individua la lista “CGIL-Valore Scuola” nella scheda elettorale.
È possibile esprimere anche le preferenze. Il numero delle preferenze esprimibili è pari al numero dei rappresentanti da eleggere per ciascuna componente.

Dove
Presso la sede dell’istituzione scolastica in cui si presta servizio nel giorno delle elezioni o, per i dirigenti scolastici e il personale di convitti ed educandati, nelle sedi indicate dall’Ufficio scolastico regionale.

Quando
28 aprile 2015, dalle ore 8 alle 17.

Per saperne di più
Leggi le FAQ

Rimani aggiornato

Le principali novità e gli aggiornamenti in un click