FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3843457
Home » Scuola » Scuola: circolare sulle iscrizioni per l’anno scolastico 2008/2009

Scuola: circolare sulle iscrizioni per l’anno scolastico 2008/2009

Presentata la bozza di nuova circolare alle organizzazioni sindacali

14/12/2007
Decrease text size Increase  text size

E’ stata presentata alle organizzazioni sindacali la bozza della nuova circolare che dovrà regolamentare le iscrizioni degli alunni al prossimo anno scolastico, il 2008/2009.
La circolare che si muove sulla falsa riga di quella dello scorso anno, presenta delle positive discontinuità insieme ad alcune criticità che non abbiamo mancato di sottolineare.

La scadenza fissata per la presentazione delle domande di iscrizione è il 26 gennaio 2008, l’iscrizione alle classi successive alle prime è disposta d’ufficio.

La circolare apre con un’introduzione in cui trovano posto indicazioni riguardanti il rapporto scuola-famiglia, la elencazione di una serie di azioni di accompagnamento che devono impegnare le scuole nella fase di iscrizioni, e la descrizione di due fasi successive di azione, quella che va da gennaio a marzo e quella che va da aprile a giugno.

Scuola dell’infanzia
Potranno iscriversi tutti i bambini che compiono tre anni di età entro il 31 dicembre 2008, in subordine, solo a condizione che siano esaurite le liste d’attesa, possono iscriversi alunni che compiono 3 anni di età entro il 31 gennaio 2009 che potranno frequentare a partire dal settembre 2008 se le delibere del collegio dei docenti lo prevederanno.
E’ tassativamente esclusa la possibilità di iscrivere alunni anticipatari.
La circolare contiene riferimenti anche alla iscrizione di alunni di età compresa fra i 24 e i 36 mesi alle sezioni primavera, che vengono confermate anche per il prossimo anno, rimandando però ad un ulteriore momento le informazioni sulle modalità per effettuare le iscrizioni.

Scuola primaria
Hanno l’obbligo di iscriversi i bambini che compiono 6 anni di età entro il 31 agosto 2008, ma possono iscriversi anche quelli che li compiono entro il 31 dicembre 2008 e entro il 30 aprile del 2009.
Gli orari di insegnamento sono, di norma, 30 ore settimanali comprensive di tempo obbligatorio ed opzionale facoltativo. Sono possibili anche iscrizioni a tempi pieni secondo il modello unitario a 40 ore, compatibilmente con le risorse di organico.

Scuola secondaria di primo grado
Sono obbligati ad iscriversi gli alunni che terminano con esito positivo la scuola primaria.
Gli orari di insegnamento sono, di norma, 30 ore a cui si possono aggiungere ulteriori ore per attività aggiuntive.
Sono possibili iscrizioni a scuole funzionanti a tempo prolungato, compatibilmente con la disponibilità di organico.

Istituti comprensivi
Le iscrizioni alla scuola primaria e secondaria di primo grado, all’interno dello stesso istituto comprensivo, sono automatiche.

Scuole secondarie di secondo grado
Gli studenti che terminano positivamente la scuola media sono soggetti all’obbligo di istruzione, dunque devono iscriversi ad una classe di un istituto superiore oppure ad un percorso di istruzione-formazione, secondo quanto ha definito, in via transitoria, la finanziaria 2007.
Le iscrizioni vengono effettuate tramite la scuola media di provenienza e verrà richiesta a genitori e studenti la sottoscrizione di un Patto educativo di corresponsabilità previsto dallo Statuto degli studenti.
I tempi e le modalità di iscrizione ai percorsi sperimentali sono definiti d’intesa con gli assessorati regionali.

Domande di iscrizione in eccedenza
In caso di eccedenza di domande di iscrizione rispetto alla disponibilità di posti e di strutture, le scuole dovranno preventivamente definire criteri di precedenza nell’ammissione e si dovranno mettere in atto forme di coordinamento territoriale.

Verifica dell’assolvimento dell’obbligo di istruzione
Per prevenire fenomeni di dispersione scolastica i dirigenti scolastici delle scuole medie di provenienza degli alunni sono tenuti a mettere in atto operazioni di verifica del reale assolvimento.
A questo si aggiunge la messa a punto di un’anagrafe degli studenti.

Trasferimenti di iscrizioni
Per trasferirsi da una scuola all’altra è tassativamente richiesto il nulla osta della scuola di provenienza.

Alunni con disabilità
Le iscrizioni degli alunni avvengono con la presentazione della certificazione rilasciata dalla Asl di competenza.

Alunni con cittadinanza non italiana
Le iscrizioni avvengono secondo le consuete regole che prevedono l’accettazione degli alunni in qualunque momento dell’anno e a prescindere dalla regolarità della loro posizione.
Inoltre quest’anno la circolare prende in considerazione la particolare situazione sociale in cui vengono spesso a trovarsi gli alunni immigrati sia per quanto riguarda le condizioni di accoglienza, sia per quanto riguarda il rischio di concentrare tale presenza in alcune scuole con il rischio di squilibri, sia per quanto riguarda la vigilanza da osservare contro il rischio di evasione dell’obbligo scolastico.

Istruzione parentale
E’ possibile per le famiglie esercitare il diritto di provvedere in proprio all’istruzione dei propri figli presentando apposita dichiarazione. Le condizioni per sostenere gli esami di idoneità vengono rimandate all’ordinanza su scrutini ed esami.

Insegnamento della religione cattolica
Al momento dell’iscrizione la famiglia oppure lo studente, se è maggiorenne, esprime la facoltà di avvalersi o meno sia dell’insegnamento della religione cattolica che delle attività alternative o di uscire dalla scuola.

Corsi per adulti
Il termine per l’iscrizione ai corsi per adulti, non modulari, è fissato per il 31 maggio 2008, è possibile però effettuare ancora iscrizioni anche oltre tale termine ma non oltre l’inizio delle lezioni.

La FLC ha fatto le seguenti osservazioni:
Il riferimento all’orario di funzionamento di scuola primaria e scuola secondaria di primo grado deve contenere l’esplicito riferimento all’offerta formativa unitaria comprensiva di tutte le attività che si svolgono in un quadro orario estensivo che comprenda sia attività obbligatorie che opzionali facoltative, va pertanto corretto in questo senso anche l’orario di funzionamento della scuola media che non si colloca dunque su 30 ore ma su 33 comprensive di insegnamenti obbligatori e opzionali.

La FLC ritiene vada esercitato un controllo molto più accurato degli studenti, soggetti all’obbligo di istruzione, che scelgono di non iscriversi ad una scuola secondaria superiore optando, come è ancora previsto, per un corso triennale di istruzione e formazione. E’ urgente la messa a punto di un’anagrafe degli studenti, soprattutto ha chiesto di conoscere i dati sulla distribuzione della popolazione studentesca rispetto a questo anno scolastico, e di conoscere tempi e modalità di attuazione dei percorsi sperimentali triennali sia di questo anno scolastico che del prossimo, dati promessi già nella circolare dell’anno scorso e mai forniti.
Ha chiesto inoltre di dettare condizioni più precise per attivare opportune forme di coordinamento tra soggetti pubblici e privati per razionalizzare il servizio domanda e offerta.

La FLC ritiene, inoltre, che vada prorogato il termine per le iscrizioni ai corsi per adulti, da sempre irrealistico rispetto alle particolari esigenze di questa utenza, tanto più quest’anno che il sistema di formazione degli adulti è soggetto ad una riorganizzazione secondo le previsioni della legge finanziaria 2007.

Ha fatto presente, infine, le criticità in cui gli istituti professionali e i licei possono incorrere davanti alla minaccia di riduzione di indirizzi e di sperimentazioni, che possono produrre spiacevoli disguidi nelle scelte delle famiglie e degli studenti.

Roma, 12 dicembre 2007

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook