FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3849661
Home » Scuola » Riconoscimento anzianità Dsga: lo stato della vertenza

Riconoscimento anzianità Dsga: lo stato della vertenza

Prosegue l'iniziativa di tutela promossa dalla FLC.

04/07/2008
Decrease text size Increase  text size

Questa vertenza era stata promossa dalla nostra organizzazione, oltre un anno fa, in risposta alla nota 549100DGPER/ 2007 del MPI.
Tale nota valuta, impropriamente, i servizi prestati dai Dsga diversificandoli in base della data di acquisizione del profilo.
Così circa 1200 lavoratori sono trattati più favorevolmente solo perché assunti dopo il 2001, mentre altri 9000, al contrario sono penalizzati per aver acquisito la qualifica di Dsga a settembre del 2000.

Come FLC avevamo subito denunciato questa ingiustizia e messo a disposizione degli iscritti il patrocinio gratuito del nostro ufficio legale nazionale.
Con questo aggiornamento, quindi, volgiamo ribadire alla stragrande maggioranza dei Dsga la nostra attenzione nei loro confronti e il nostro impegno a risolvere questa situazione di disuguaglianza e di iniquità.
La nostra azione, infatti, continua e va avanti sia sul piano politico/sindacale che su quello legale.

Sul piano politico sindacale: la finanziaria e il Ccnl

La FLC in sede di approvazione della finanziaria 2008, aveva chiesto fondi ad hoc (vedi proposte emendative) per risolvere il problema dell’anzianità dei Dsga assunti prima del 2001. Questa nostra iniziativa aveva portato ad primo risultato: una raccomandazione unanime della VII commissione cultura della Camera così formulata: ”si auspica, infine, l'adozione di provvedimenti affinché ai direttori generali dei servizi amministrativi delle istituzioni scolastiche siano riconosciute le anzianità maturate al 31 agosto 2000 in analogia a coloro che sono stati immessi nella funzione successivamente.”
D’altra parte in alcuni casi è stata la stessa amministrazione scolastica (vedi URS Lombardia) a riconoscere che esiste un problema di giustizia ed equità da risolvere.
Inoltre, la FLC, durante la trattativa per il rinnovo del Ccnl 2006 aveva sollecitato l’Aran a trovare una soluzione contrattuale per questi lavoratori senza ottenere alcuna risposta come risulta dalla dichiarazione a verbale allegata al Ccnl 2006.
Questa rivendicazione verrà rilanciata al momento della discussione della prossima finanziaria che stabilirà le risorse per i rinnovi contrattuali.

Sul piano legale: lo stato delle vertenze

La vertenza nazionale va avanti e alcuni risultati positivi sono già stati incassati a Piacenza, Teramo e Firenze. Mentre sono tantissime le province in attesa di conoscere la data di fissazione dell’udienza.

Inoltre, l’Avvocatura Generale dello Stato (organo di consulenza e di difesa in giudizio della pubblica amministrazione) circa un anno fa sconsigliava il MPI a costituirsi in appello nelle cause in oggetto ritenendo fondate le pretese dei lavoratori. Essa, infatti, sostiene che l’attuale quadro normativo riconosce ai Dsga assunti prima a settembre 2000 gli stessi diritti previsti per coloro che sono assunti dopo tale data.

Le sedi provinciali della FLC sono a disposizione di tutti coloro che chiedono la tutela legale per promuovere i ricorsi davanti al giudice del lavoro.

Roma, 3 luglio 2008

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook