FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3866851
Home » Scuola » La scuola dell'autonomia è inconciliabile con l'imposizione di pensieri unici

La scuola dell'autonomia è inconciliabile con l'imposizione di pensieri unici

Piena solidarietà della FLC CGIL ai dirigenti scolastici, dott.ssa Simonetta SALACONE e dott.ssa Renata PULEO.

19/11/2009
Decrease text size Increase  text size

La FLC CGIL esprime piena solidarietà ai dirigenti scolastici, dott.ssa Simonetta SALACONE e dott.ssa Renata PULEO, nei confronti delle quali è stato aperto un procedimento disciplinare per la mancata effettuazione del minuto di silenzio per i soldati italiani caduti in Afganistan.

Nessuno può mettere in discussione l’impegno quotidiano dei due dirigenti per il pieno rispetto della legalità e della democrazia come condizioni necessarie per garantire una idea moderna di scuola attenta ai bisogni formativi delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi.

L’apertura di continui procedimenti disciplinari nei confronti di dirigenti scolastici è lo specchio di una fase regressiva che vive la scuola perché si vuole affermare un clima di normalizzazione verso qualsiasi opinione che non intende omologarsi all’imposizione di pensieri unici.

La scuola dell’autonomia deve essere invece intesa come comunità nella quale le diverse culture e il dissenso possano liberamente esprimersi per essere all’altezza delle sfide imposte dai cambiamenti che attraversano la società italiana.

Roma, 19 novembre 2009

Servizi e comunicazioni

Il CAAF CGIL ti è vicino
Il CAAF CGIL ti è vicino
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook