FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3951809
Home » Scuola » Inclusione scolastica: alcuni aspetti nella proposta di revisione del DLgs 66/2017 sono positivi ma a nostro avviso non sono sufficienti

Inclusione scolastica: alcuni aspetti nella proposta di revisione del DLgs 66/2017 sono positivi ma a nostro avviso non sono sufficienti

Le nostre osservazioni e le nostre proposte dopo l'audizione in VII Commissione al Senato.

25/06/2019
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

La FLC CGIL, convocata per martedì 25 giugno al Senato presso l'Ufficio di Presidenza la 7ª Commissione per l’audizione in merito alla revisione del decreto sull’inclusione scolastica degli alunni con disabilità (DLgs 66/2017), ha espresso le sue osservazioni critiche, avanzando delle proposte di merito e depositando le memorie allegate.

Le modifiche proposte, pur contenendo alcuni aspetti positivi, risultano a nostro parere inadeguate ai fini di una piena e reale inclusione, in quanto prive di visione strategica e di investimenti.

In particolare abbiamo segnalato che le risorse previste e l’assegnazione del personale, soprattutto per quanto riguarda i docenti di sostegno e il personale ATA, risultano del tutto insufficienti, anche alla luce del reiterato richiamo all’invarianza di spesa e al rispetto del limite di organico, esteso anche all’organico di fatto.

Abbiamo chiesto l’abrogazione del comma 3 dell’art. 4 che prevede la proroga della supplenza sul sostegno, su richiesta della famiglia e valutazione del dirigente scolastico, ai docenti con contratto a tempo determinato, che reintrodurrebbe in pratica la “chiamata diretta”, spalancando le porte a un nuovo, inutile e dannoso contenzioso nel mondo della scuola

Abbiamo ribadito le priorità e le urgenze già indicate dalla FLC nelle precedenti fasi di discussione, in materia di stabilizzazioni, formazione, organizzazione didattica, servizi, risorse.

Lo schema di decreto, acquisito il prescritto parere “non vincolante” delle Commissioni Parlamentari, tornerà al Consiglio dei Ministri per l’approvazione definitiva, che dovrà comunque avvenire entro 90 giorni dalla data dell’approvazione preliminare.

La FLC CGIL proseguirà tutte le interlocuzioni utili ad apportare le modifiche e le integrazioni richieste.

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook