FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3943383
Home » Scuola » Docenti » Secondo Ciclo » Anno di Prova nei Licei Musicali: la FLC CGIL chiede un incontro al MIUR

Anno di Prova nei Licei Musicali: la FLC CGIL chiede un incontro al MIUR

Gli Uffici Scolastici Regionali interpretano in modo diverso se i docenti delle discipline specifiche rientrino, o no, tra i destinatari. Si rende necessario un raccordo tra gli orientamenti.

19/10/2017
Decrease text size Increase  text size

Un incontro urgente al MIUR riguardante il periodo di formazione e prova dei docenti neo-assunti 2017/2018 sulle discipline specifiche dei licei musicali, è il tema di una richiesta presentata dal nostro sindacato, oggi 19 ottobre, alla Direzione generale per il personale scolastico.

Tenuto conto che le comunicazioni degli Uffici Scolastici Regionali assumono interpretazioni non omogenee circa i destinatari delle attività, si rende necessario un confronto per avere i dovuti chiarimenti prima che abbia termine l’inserimento dei dati nel sistema di rilevazione.

È opportuno segnalare che, durante la trattativa sulle utilizzazioni/assegnazioni provvisorie, si era convenuta tra le parti la possibilità di un esonero dall’anno di prova per questi docenti stabilizzati a seguito di una fase straordinaria di mobilità professionale, proprio in virtù dell’esperienza specifica già maturata.

________________________

Roma, 19 ottobre 2017

Dott.ssa Maria Maddalena Novelli
Direzione generale per il personale scolastico del
Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca

Sede

Oggetto: Richiesta incontro urgente sul periodo di formazione e prova dei docenti neo-assunti nei licei musicali

In considerazione dell’apertura delle funzioni per il monitoraggio dei docenti neo-assunti 2017/18 impegnati nel periodo di formazione e prova, gli UU.SS.RR. stanno trasmettendo proprie circolari individuando i destinatari delle previste attività, interpretando in modo differente se tra coloro siano, o no, compresi i docenti delle discipline specifiche dei licei musicali provenienti dalla mobilità professionale 2017/18.

Con la premessa che la stabilizzazione sulle nuove discipline è stata attuata come “fase straordinaria” a tutela della continuità di servizio già prestata, si era convenuto per le vie brevi, all’atto della trattativa sulle utilizzazioni/assegnazioni provvisorie, che i docenti soddisfatti sul passaggio di cattedra e di ruolo sarebbero stati esclusi dall’effettuare il periodo di formazione e prova, in virtù dell’esperienza professionale precedentemente maturata.

Al fine di chiarire le presenti divergenze ad assicurare omogeneità di comportamenti da parte degli Uffici Periferici, si chiede la convocazione di un incontro con la massima urgenza.

In attesa di un sollecito riscontro, si inviano distinti saluti.

Il Segretario generale FLC CGIL
Francesco Sinopoli

Servizi e comunicazioni

Scuola bene comune
Manifesto per la scuola aperta a tutti e a tutte
Verso il rinnovo del contratto
Verso il rinnovo del contratto
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2017/2018
Cantiere scuola FLC CGIL: le nostre proposte
Linee guida contrattazione
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook