FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3924087
Home » Scuola » DDL scuola: il bluff dell'organico potenziato

DDL scuola: il bluff dell’organico potenziato

Poco organico in più e, nei fatti, non ci sarà nulla per il potenziamento dell’offerta formativa. Ecco perché…

12/06/2015
Decrease text size Increase text size

Proviamo a fare il punto sui posti attualmente liberi nella scuola e coperti da personale supplente.
Dai dati rilevati dallo stesso Miur, alla data dei primi di marzo 2015, questo è il quadro che emerge sui posti coperti in questo anno scolastico da personale supplente. Leggi i prospetti.

Posti disponibili (da coprire) in organico di diritto personale docente

Per il personale docente, abbiamo già oggi, 16.502 posti disponibili da coprire in organico di diritto (posti comuni + sostegno su cui sono state conferite supplenze annuali fino al 31 agosto), più tutti i posti che si liberano per pensionamento al 1 settembre 2015 e cioè 18.790. Inoltre, nel numero delle supplenze al 30 giugno, ci sono sicuramente qualche migliaio di contratti stipulati dai dirigenti scolastici su posti liberi al 31 agosto. Quindi la sola copertura sui posti liberi anche senza DDL va oltre i 40.000.

Posti interi in organico di fatto già consolidati negli anni

Il Miur ha attivato, per il 2014/2015, circa 80.800 supplenze fino al 30 giugno su posti comuni e circa 46.878 su sostegno.
Quindi, in questo anno scolastico, sono stati attivati circa 127.500 contratti per personale docente a tempo determinato fino al 30 giugno.
Non siamo a conoscenza del dato numerico relativo a quanti, di questi 127.500 contratti, sono relativi a spezzoni orario settimanali e non su posto intero a 18 ore. Ipotizzando una stima “molto” prudente, ovvero che il 50% di questi siano posti interi, la disponibilità sarebbe comunque pari a 63.000 unità. Il resto, se coperto da contratti su spezzoni orario ed ipotizzando una media di 9 ore, comporta ulteriori 31.000 posti. La scuola, quindi, già oggi per funzionare ha bisogno di 94.000 posti in organico di fatto.

I posti di cui la scuola avrà bisogno per l’anno prossimo

Sommando ai posti totali che la scuola già utilizza sfruttando il lavoro precario (almeno 134.000) ed i 48.812 per il potenziamento dell’offerta formativa, le assunzioni finanziate dovrebbero essere oltre 180.000. Quindi è del tutto evidente che la quota di nuove assunzioni previste nel DDL su “La Buona Scuola” in discussione in Parlamento non basterà nemmeno a coprire le esigenze di posti consolidati. Nulla, nei fatti, rimarrà per il “potenziamento dell’offerta formativa” che è la “vera” (ma nei fatti si sta dimostrando solo “dichiarata”) novità del DDL proposto dal Governo.

Conclusione

Alla scuola servono almeno 134.000 posti per l’offerta formativa curricolare ma il piano di Renzi si ferma a 101.000. Come si farà a fare il potenziamento? Anche perché, nello stesso DDL si dice (art. 10 c. 7) che sui posti per il potenziamento dell’offerta formativa che rimarranno vacanti (molti, visto che i docenti assunti in ruolo non sono sufficienti a coprire i poste necessari per il curricolare) “non possono essere stipulati contratti di supplenza”.
A ciò si aggiunge il divieto di assumere i supplenti temporanei per il primo giorno di assenza, imposto dalla legge di stabilità 2015.

Personale Ata e personale educativo

Poi ci sono anche 16.500 posti Ata da coprire, più quelli che si liberano per i pensionamenti (4.954) e circa 190 posti da coprire per il personale educativo (+ i pensionamenti). Per questo personale non è previsto alcun organico potenziato quando i numeri dimostrano che le esigenze ci sono. Invece per gli Ata ci saranno ulteriori tagli (2.020 unità) e un forte contenimento delle supplenze. Vedi legge stabilità 2015.

I dati sulle supplenze personale docente nell’anno scolastico 2014/2015 (*)

PERSONALE
DOCENTE
SUPPLENZE SU
POSTI ANNUALI
(31 agosto)
SU POSTI NORMALI (comuni o classi di concorso)11.836
SU POSTI DI SOSTEGNO4.666
TOTALE16.502
SUPPLENZE FINO AL
TERMINE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE
(30 giugno)
SU POSTI NORMALI (comuni o classi di concorso)80.878
SU POSTI DI SOSTEGNO46.272
TOTALE127.150
TOTALE COMPLESSIVO143.652

I dati sulle supplenze personale Ata nell’anno scolastico 2014/2015 (*)

PERSONALE ATASUPPLENZE SU POSTI ANNUALI
(31 agosto)
NORMALE3.643
SUPPLENZE SU POSTI FINO AL TERMINE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE (30 giugno)12.735
TOTALE16.378

I dati sulle supplenze personale educativo nell’anno scolastico 2014/2015 (*)

PERSONALE
EDUCATIVO
SUPPLENZE SU POSTI ANNUALI (31 agosto)NORMALE48
SUPPLENZE FINO AL TERMINE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE (30 giugno)143
TOTALE191

I dati complessivi (docenti, Ata ed educatori) sulle supplenze nella scuola nell’anno scolastico 2014/2015 (*)

TOTALEANNUALE20.193
TOTALEFINO AL TERMINE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE140.028

(*) Elaborazione FLC CGIL su fonte MIUR (marzo 2015)

Servizi e comunicazioni

Solidarietà
Emergenza terremoto centro Italia
Verso il rinnovo del contratto
Verso il rinnovo del contratto
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2016/2017
Cantiere scuola FLC CGIL: le nostre proposte
Linee guida contrattazione
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook