FLC CGIL
Sciopero scuola 30 maggio 2022, cosa chiediamo

http://www.flcgil.it/@3828867
Home » Scuola » ATA e ITP ex EE.LL.: ancora irrisolto il grave problema del mancato riconoscimento dei servizi prestati presso gli Enti di provenienza

ATA e ITP ex EE.LL.: ancora irrisolto il grave problema del mancato riconoscimento dei servizi prestati presso gli Enti di provenienza

La FLC Cgil ribadisce il proprio sostegno e la richiesta al governo d’inserimento nella finanziaria 2007 di una norma che abroghi il comma 218 della finanziaria 2006.

04/12/2006
Decrease text size Increase  text size

Nel testo della finanziaria 2007 approvato alla Camera non sono stati previsti interventi risolutori del grave problema del mancato riconoscimento dei servizi prestati, negli Enti di provenienza, al personale ATA ex EE.LL. e ITP trasferito allo Stato con la L.124/99.

Il diritto al riconoscimento dei servizi prestati in tanti anni di lavoro di 80.000 lavoratori è stato spazzato via da un provvedimento ingiusto e illegittimo approvato dal precedente governo, il comma 218 della legge finanziaria 2006. Il Governo precedente per non soccombere ai giudizi emanati dalla Cassazione a favore dei lavoratori, contro ogni principio di legittimità, ha pensato bene con un colpo di mano d’inserire una norma d’interpretazione autentica nel testo della finanziaria 2006, il comma 218, con il quale è stato scippato il diritto dei lavoratori ex Enti locali ad avere la giusta retribuzione dopo tanti anni di lavoro. Un comportamento che definire scandaloso sul piano delle regole è poco.

Una norma illegittima che contro ogni principio espropria i personale del diritto, riconosciuto da tante pronunce della Cassazione, ad avere la giusta retribuzione del lavoro prestato. Un diritto ribadito, anche dopo la legge finanziaria 2006, da molti giudici che accogliendo l’eccezione d’incostituzionalità da noi sollevata nei giudizi in corso hanno rimesso il parere alla Corte Costituzionale. Una vicenda scandalosa sul piano delle regole che può trovare giustizia soltanto con una risposta risolutiva: l’abrogazione del comma 218 della finanziaria 2006.

La FLC Cgil ribadisce il proprio sostegno ai lavoratori ex Enti locali e la richiesta avanzata al Governo, insieme agli altri sindacati della scuola confederali, di un emendamento al testo della finanziaria 2007, in fase di approvazione, che abroghi il comma 218 della legge finanziaria 2006

“PRIMA DI TUTTO LA SCUOLA PUBBLICA”

“Il 12 Dicembre 2006 manifestazione nazionale SIT – IN dei lavoratori ATA”

“Tutti gli ATA davanti al MPI per protestare contro la finanziaria 2007 !!”

  • Per valorizzare il lavoro

  • Contro i nuovi tagli agli organici

  • Per abrogare il comma 218 della finanziaria 2006 e ristabilire i diritti del personale ex Enti locali

PARTECIPIAMO COMPATTI

Alle manifestazioni e alle iniziative di sciopero indette da FLC Cgil, Cisl Scuola e Uil scuola per cambiare la finanziaria 2007.

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook