FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3898252
Home » Ricerca » ISS: la FLC CGIL scrive al Ministro Balduzzi

ISS: la FLC CGIL scrive al Ministro Balduzzi

Domenico Pantaleo invia una lettera al Ministro della Salute Balduzzi in merito alla nomina degli organi di governo dell'ISS.

05/12/2012
Decrease text size Increase  text size

Pubblichiamo di seguito il testo della lettera che Domenico Pantaleo, segretario generale della FLC CGIL, ha inviato stamane al Ministro della Salute Balduzzi, esprimendo il punto di vista e le richieste della FLC CGIL circa la prossima nomina degli organi dell’ISS, con particolare riguardo al Presidente ed ai membri eletti del Comitato Scientifico.

__________________

Roma, 04 dicembre 2012

Al Ministro della Salute
Prof. Renato Balduzzi

Egregio Signor Ministro,
consideriamo la prossima nomina degli organi dell’ISS di vitale importanza per il futuro dell’Ente, poiché nei prossimi mesi dovranno essere approvati da tali organi il nuovo statuto ed i regolamenti che governeranno la vita scientifica e organizzativa del nuovo ISS. Come FLC CGIL auspichiamo che, per le nomine di Sua competenza, ed in particolare per la nomina del Presidente e dei 4 membri pro-tempore del futuro CdA, Lei saprà tener presente la responsabilità “fondativa” di tali atti e saprà scegliere le persone più adatte al compito. Si tratta, in definitiva, di mettere al centro gli interessi del SSN e dell’ISS, facendo in modo che il nuovo ISS scaturisca da una collaborazione trasparente tra il personale dell’ISS, la comunità scientifica di riferimento e gli organi dell’ISS.

Per questo riteniamo apprezzabile la scelta di pubblicare un bando per l’espressione d’interesse per l’individuazione del prossimo Presidente dell’ISS, in quanto contribuisce a dare trasparenza alla nomina. Certamente avremmo preferito che tale procedura fosse anche vincolante, quindi Le chiediamo, in un’ottica di trasparenza e partecipazione, che vengano rese pubbliche le manifestazioni d’interesse avanzate da chi si è candidato a presiedere l’ISS. Lo chiediamo perché il presidente dell'ISS, oltre ad avere le indispensabili competenze scientifiche per dirigere un Istituto così complesso e prestigioso, dovrà:

  • garantire trasparenza e partecipazione nei processi decisionali inerenti l’organizzazione dell’istituto;
  • assicurare l’autonomia scientifica e la presenza di organismi collegiali con i quali consentire il confronto sulle scelte di indirizzo strategico;
  • assicurare la gestione dei programmi di ricerca trasparente e condivisa col personale di ricerca, evitando derive autoreferenziali;
  • rafforzare l’identità e la specificità dell’ISS sia a livello nazionale che internazionale;
  • garantire risorse economiche pubbliche adeguate per poter finanziare le attività di ricerca proposte dai ricercatori e assolvere ai compiti istituzionali dell’ISS;
  • favorire i rapporti di lavoro a tempo indeterminato e combattere la precarietà dilagante, per assicurare funzionalità e agibilità all’Istituto;
  • adottare percorsi di valorizzazione e stabilizzazione per il numeroso personale precario che ha prestato o continua a prestare lavoro in ISS.

Inoltre, relativamente al Comitato Scientifico (CS), si ricorda che questo dovrà essere rappresentativo della comunità scientifica e cogliamo con favore il fatto che, dopo le reiterate richieste da parte della scrivente sigla sindacale e da parte del personale dell’ISS, la proposta di riordino dell’Istituto infine includa 2 membri eletti dai ricercatori dell’ISS. Questa componente, seppur piccola, dovrà svolgere un ruolo importante e di particolare raccordo, poiché il nuovo Comitato Scientifico sarà chiamato subito a dare il suo contributo alla definizione del nuovo statuto.

In base a queste considerazioni sarà necessario avviare con urgenza la procedura di elezione dei due componenti menzionati, per consentire che il CS possa essere da Lei nominato subito nella sua interezza, evitando che nasca senza la componente elettiva e rappresentativa della comunità scientifica dell’ISS.

Distinti saluti,

Domenico Pantaleo
Segretario Generale FLC CGIL

Altre notizie da: