FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3948744
Home » Ricerca » INFN: la FLC chiede che venga revocata l’associazione a Alessandro Strumia

INFN: la FLC chiede che venga revocata l’associazione a Alessandro Strumia

Affermazioni discriminatorie non possono trovare casa all’INFN.

02/10/2018
Decrease text size Increase  text size

“Chiediamo che venga revocata l'associazione INFN ad Alessandro Strumia”, con queste parole la FLC CGIL ha chiesto al Presidente INFN e al CUG che ad Alessandro Strumia sia negata la possibilità di parlare come membro associato dell'INFN.

Le gravi affermazioni nei confronti delle donne, espresse da Strumia durante la conferenza "Fisica e parità di genere", in un convegno organizzato dal Cern, necessitano di una presa di posizione di tutta la comunità scientifica dell'INFN.

La FLC CGIL è solidale con tutte le scienziate, sapendo che ancora tanta è la strada da fare per arrivare ad una vera parità di genere. Esternazioni quali quelle di Strumia non fanno altro che rallentare il processo di abbattimento di tutte le discriminazioni in ambito lavorativo, presenti anche nell'ambiente scientifico.

A pochi giorni dalle giornate di presentazione del Piano Triennale INFN, auspichiamo che l'Ente voglia programmare le azioni positive per eliminare le discriminazioni e dia voce alle donne dell'INFN che hanno contribuito a rendere grande l'Ente con il loro lavoro, la loro intelligenza e la loro passione.

Altre notizie da: