FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

http://www.flcgil.it/@3964028
Home » Ricerca » INAF: finire le stabilizzazioni 2017 al meglio e scorrere le graduatorie attive per i 45 posti disponibili

INAF: finire le stabilizzazioni 2017 al meglio e scorrere le graduatorie attive per i 45 posti disponibili

La FLC CGIL chiede al presidente Tavani l'incontro sul tema come da impegni presi al tavolo di trattativa per condividere criteri e modalita' di scorrimento delle varie graduatorie attive. Non servono oggi nuovi concorsi

20/01/2022
Decrease text size Increase  text size

La FLC CGIL scrive a Presidente dell’INAF, Marco Tavani, sullo scorrimento delle graduatorie dei concorsi di III livello.

____________________

Al Presidente, Prof Marco Tavani
E pc al Direttore Generale, Dott. Gaetano Telesio
E pc al personale INAF

Oggetto: richiesta di confronto urgente su scorrimenti delle graduatorie concorsi III livello

Gentile Presidente,

A meno di un mese dalla scadenza delle graduatorie attive in INAF, Le scriviamo per ricordarle l’impegno che Lei ha preso al tavolo di trattativa con le OO.SS. di condividere criteri e modalità di scorrimento delle graduatorie disponibili al fine di chiamare in servizio 45 unità di personale e terminare il processo di stabilizzazione legge madia requisiti al 31 12 2017.

Purtroppo ci giungono notizie da numerosi sedi che ci preoccupano non poco, notizie di una volontà di scorrere dette graduatorie per un numero di posizioni molto inferiore a quelle disponibili.

Ricordiamo che l’idea di rimandare a futuri concorsi alcune di queste disponibilità non trova il nostro accordo ed inoltre può risultare  molto problematica alla luce dei provvedimenti legislativi in approvazione in questi giorni.

Ci riferiamo al disegno di legge sul per ruolo che a scrittura attuale prevede la messa ad esaurimento del III livello e nel momento stesso che entrerà in vigore impedirà tecnicamente di fatto di poter bandire nuovi concorsi di ricercatore/tecnologo III livello.

Crediamo in ogni caso che procedere agli scorrimenti delle graduatorie sia un atto, da sempre e tanto più’ a questo punto, dovuto e di buona amministrazione. Crediamo inoltre che l’individuazione di criteri chiari nelle modalità dello stesso scorrimento sia un passo necessario di trasparenza e correttezza amministrativa. Visto il poco tempo a disposizione le chiediamo un pronto riscontro a questa richiesta

Gentili saluti,
Stefano Bernabei, FLC CGIL

Altre notizie da: