FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3860771
Home » Ricerca » Enti di ricerca: occorrono autonomia, partecipazione, coesione

Enti di ricerca: occorrono autonomia, partecipazione, coesione

Chiesto unitariamente l'avvio di un confronto con il Miur. La FLC Cgil inoltra le proprie osservazioni sull'art. 27 del progetto di legge 1441-bis-B

08/04/2009
Decrease text size Increase  text size

Il progetto di legge 1441-bis-B, il cui art. 27 punta a prorogare sino al 31 dicembre 2009 il termine per il riordino degli enti vigilati dal Miur e a ridurne i già risicati margini d'autonomia e gli spazi di partecipazione per le rispettive comunità scientifiche, è in corso d'esame presso le commissioni riunite I (Affari costituzionali) e V (Bilancio) della Camera dei Deputati.

FLC Cgil, FIR Cisl e UilPA-UR AFAM hanno chiesto l'avvio di un confronto al Miur.

Inoltre, in coerenza con le valutazioni unitarie, la FLC Cgil ha trasmesso alla Commissione Affari costituzionali alcune osservazioni chiedendo:

  • l'integrazione degli organi di governo degli Enti con una componente elettiva delle comunità scientifiche interne in sede di prima stesura degli statuti;

  • la decisa esclusione di tutti gli enti di ricerca dalle norme "Taglia-enti";

  • l'adozione di norme di raccordo che evitino situazioni di asimmetria tra gli enti vigilati dal Miur e quelli vigilati da altri Ministeri.

Identiche richieste sono state inoltrate alla Commissione Bilancio.

Roma, 8 aprile 2009

_________________

FLC CGIL - CISL FIR - UIL PA-UR AFAM

Roma, 07 Aprile 2009
Prot. N. 120/2009

On. Mariastella Gelmini
Ministro dell'Istruzione,
dell'Università e della Ricerca
Ufficio di Gabinetto
Viale Trastevere, 76 a
00153 Roma

OGGETTO: Richiesta d’incontro urgente sulle problematiche inerenti agli Enti di ricerca

Sollecitiamo la convocazione di un incontro in merito alle problematiche inerenti agli enti pubblici di ricerca, con riferimento anche all’art. 27 del Progetto di legge C 1441-bis-B, recante «Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile», in seconda lettura presso la Camera dei Deputati, concernente la «modifica della legge 27 settembre 2007, n. 165, recante delega in materia di riordino degli enti di ricerca».

Nell’attesa di un cortese riscontro, porgiamo i nostri migliori saluti.

FLC CGIL - Domenico Pantaleo
CISL FIR - Giuseppe De Biase
UIL PA-UR AFAM - Alberto Civica