FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3938715
Home » Ricerca » CNR: ricercatori e tecnologi hanno diritto al riconoscimento integrale dell'anzianità maturata con contratto a tempo determinato

CNR: ricercatori e tecnologi hanno diritto al riconoscimento integrale dell'anzianità maturata con contratto a tempo determinato

Continua la battaglia della FLC CGIL per il riconoscimento dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori del CNR.

04/04/2017
Decrease text size Increase  text size

Nei giorni scorsi a Roma, Palermo, Bologna e Milano, a seguito di vertenze promosse dalla FLC CGIL, sia innanzi al Giudice del Lavoro sia in Appello, sono state riconosciute l'intera anzianità maturata in forza di contratti di lavoro a tempo determinato e le differenze retributive maturate e non corrisposte a lavoratrici e lavoratori del CNR.

Le sentenze sono di importanza rilevante in quanto richiamando i principi espressi dalla Comunità Europea in materia di discriminazione dei lavoratori, condannano la sistematica violazione del CNR nel non riconoscere al personale assunto con contratto a tempo indeterminato l'anzianità di servizio maturata in forza dei diversi di contratti a termine presso l’Ente con evidenti ripercussioni di tipo economico.

Le sentenze confermano la giustezza delle posizioni della FLC CGIL quando ha avviato le vertenze nazionali per il diritto al riconoscimento dell’anzianità maturata con il servizio prestato con contratti a tempo determinato, in ottemperanza ai principi sanciti dalla Comunità Europea di non discriminazione fra i lavoratori.

I lavoratori subordinati hanno gli stessi diritti rispetto alla carriera prevista dai Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro.

Il CNR deve ricostruire l’anzianità ai lavoratori interessati con il re-inquadramento alla fascia stipendiale complessivamente maturata e la ri-determinazione degli oneri salariali spettanti.

Queste ulteriori sentenze non fanno che rilanciare le ragioni della FLC CGIL.

La FLC CGIL per tutelare le lavoratrici e i lavoratori mette a disposizione i propri legali per avviare le procedure necessarie per il riconoscimento dell’anzianità maturata con contratto a tempo determinato.

Altre notizie da: