FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3894648
Home » Ricerca » CNR: il 1 agosto il Presidente Nicolais incontra le organizzazioni sindacali

CNR: il 1 agosto il Presidente Nicolais incontra le organizzazioni sindacali

Il presidente è favorevole a sottoscrivere un accordo che preveda la proroga dei contratti a tempo determinato.

09/08/2012
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il 1 agosto scorso si è svolto il previsto incontro dell’Amministrazione con le organizzazioni sindacali. Per l’Amministrazione erano presenti il Presidente Prof. L. Nicolais e il Direttore Centrale Dr. A. Preti. All'ordine del giorno i punti seguenti:

1. Informativa sui contratti a tempo determinato;
2. Benefici assistenziali: sussidi.

Riguardo al primo punto il Presidente del CNR ha presentato alle organizzazioni sindacali un quadro riassuntivo della consistenza numerica dei contratti a tempo determinato per profilo/livello e per tipologia di finanziamento con scadenze contrattuali tra 2012-2017 attivi al 1 luglio 2012. I contratti TD in essere sono complessivamente 1.059, di cui 130 attivati con fondi che insistono sul FFO (Fondo di Finanziamento Ordinario) 146 sul cosiddetto Fondo Conto Terzi, mentre i rimanenti 784 insistono su Fondi derivanti da Progetti (di cui 460 finanziati su contratti con la Pubblica Amministrazione).

Il Presidente, anche alla luce dell’importante accordo sottoscritto da FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA con l’INGV che prevede la proroga dei contratti a tempo determinato consentendo la prosecuzione del rapporto di lavoro oltre il quinto anno di attività, si è dichiarato favorevole a valutare l’opportunità di stipularne uno analogo per il CNR. In particolare si è impegnato, subito dopo la pausa estiva, a presentare al CdA un accordo sottoscritto con le organizzazioni sindacali. che preveda la proroga oltre il quinto anno dei contratti TD in essere che, in funzione del fabbisogno organizzativo dell’Ente, riconosca le ragioni di necessità oggettive anche in deroga alla normativa vigente.

In merito al 2° punto all’ordine del giorno, relativo all'erogazione dei Sussidi al personale dipendente, il CNR ha informato che per l'anno 2011 non sono stati erogati Sussidi solo a 733 dipendenti. Tale situazione si sarebbe determinata a causa dell'esaurimento delle risorse disponibili nel fondo stanziato. In particolare:

SUSSIDI 2011

TIPOLOGIA SUSSIDI DOMANDE ACCOLTE IMPORTO
SUSSIDI SPECIALI 40 €121.000,00
DECESSI 122 €68.540,91
SPESE SANITARIE 3.892 €1.442.009,73

Il totale delle richieste evase è di 4.054 per un importo di €1.631.550,64
Sono state escluse:
n. 701 domande per spese sanitarie per un importo di €. 297.595,85
n. 32 domande per furti e traslochi per un importo di €. 65.602,78.

Riguardo alle numerose richieste non accolte, in primo luogo la FLC CGIL ha chiesto all'Amministrazione di rendere disponibile parte delle somme accantonate per la stipula della Polizza sanitaria, previo la verifica della correttezza delle procedure e dei requisiti per l’assegnazione dei sussidi, per dare risposte concrete alle aspettative delle lavoratrici e dei lavoratori dell’Ente. Ha chiesto inoltre, di rivedere criteri e modalità concernenti l’erogazione dei Sussidi spettanti a tutti i dipendenti.
Il Presidente Nicolais ha impegnato l’Amministrazione a riconsiderare l’argomento e verificare la possibilità di una variazione di bilancio, da portare all’esame del CdA a settembre, per destinare parte delle risorse accantonate per la Polizza all'accoglimento delle richieste di Sussidio rimaste inevase.

Nel corso dell’incontro sono stati inoltre affrontati altri argomenti di interesse del personale. In particolare:

Art.15 CCNL 2002-2005, decorrenza 01/01/2009:
Finalmente, dopo un inaccettabile e deprecabile ritardo, nel corso della seduta del CdA del 25 luglio è stato deliberata l’applicazione dell’Art. 15 del CCNL 2002-2005 "Valorizzazione professionale per Ricercatori e Tecnologi", con la ripartizione dei complessivi 219 posti nelle nuove 7 Macroaree Scientifiche per il profilo Ricercatore e nei due Settori Tecnologici per i Tecnologi . Tale applicazione contrattuale avrebbe dovuto avere, come da intesa sottoscritta dalle organizzazioni sindacali e dal CNR il 4 agosto 2010, una decorrenza giuridica ed economica al 1 gennaio 2009. Così non sarà. Il MEF, a cui è stato chiesto parere in merito, con nota del 24 luglio 2012, ha prescritto che le progressioni di livello nel profilo di inquadramento potranno avere una decorrenza giuridica ed economica solo dal 1 gennaio 2010, in riferimento all’anno della sottoscrizione dell’intesa e ha sancito inoltre, che tali progressioni di carriera dovranno gravare sui fondi del turn over anziché sul Bilancio dell’Ente.
La FLC CGIL, sollecitando l’Amministrazione a pubblicare i bandi relativi nel più breve tempo possibile onde evitare altri possibili ritardi o “ingerenze”, ha chiesto che i fondi di Bilancio accantonati a tutto il 2012 siano comunque utilizzati per la valorizzazione del personale. L’Amministrazione, si è resa disponibile, a settembre, previa verifica di legittimità, a definire di concerto con le organizzazioni sindacali le modalità per l’utilizzo di tali risorse. La FLC CGIL non ha mancato di sottolineare comunque la problematica emersa riguardo alla ripartizione delle posizioni per la progressione di carriera.

Autorizzazioni ad assumere – Turn over 2010-2012:
Il Presidente, informalmente, è venuto a conoscenza che il 31 luglio scorso sarebbe stato firmato un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che autorizza gli Enti Pubblici di Ricerca sia a bandire sia ad assumere con risorse del turn over.

Indennità di Responsabilità:
La FLC CGIL ha rimarcato l’irresponsabilità dell’Amministrazione che, nonostante diversi e ripetuti solleciti, ancora non ha proceduto alla corresponsione, a regime, dell’indennità di responsabilità agli aventi diritto, in particolare alle Segretarie e ai Segretari Amministrativi e non ha ancora sciolto le riserve per un centinaio di richieste di attribuzione dell’indennità sospese, nonostante fossero corredate di verbale con il parere favorevole delle RSU e delle organizzazioni sindacali territoriali controfirmato dal Direttore/Dirigente.

Mobilità orizzontale – Art. 52 e 65 CCNL 1998-2001:
E’ stata reiterata la richiesta di procedere con l’applicazione degli artt 52 e 65, mobilità tra profili a parità di livello, con decorrenza 31 dicembre 2010. Anche su questo argomento il Presidente, seppur disponibile, ha rinviato la discussione a settembre.
Nel corso dell'incontro, il Presidente ha ringraziato per il lavoro svolto il Dr. Fabrizio Tuzi, Direttore Generale uscente ed ha presentato alle organizzazioni sindacali il nuovo Direttore Generale Dr. Paolo Annunziato che prenderà servizio il prossimo 1 settembre.
Al Dr. Tuzi, che si è trovato ad assolvere in un delicato periodo di transizione per la vita dell’Ente un compito così impegnativo ed importante, vanno i più sinceri ringraziamenti della FLC CGIL per la capacità di ascolto e l’impegno che ha messo nella soluzione dei problemi, mantenendo, non sempre facilmente, una posizione al di sopra delle parti.
Al Dr. Paolo Annunziato, che abbiamo avuto il piacere di conoscere, formuliamo i nostri auguri di buon lavoro.
La FLC CGIL che si confronterà con la nuova struttura organizzativa del CNR, e forte della fiducia di tante lavoratrici e lavoratori dell’Ente sarà come sempre, presente, attenta e vigile affinché le soluzioni ai problemi dell’Ente, l’ organizzazione del lavoro, i dispositivi contrattuali, gli accordi e le intese siano sempre applicati nell’interesse delle lavoratrici e dei lavoratori nel massimo della trasparenza e correttezza.

Altre notizie da: