FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3870277
Home » Ricerca » CCNL ASI 2006-2009: aperte le trattative all'ARAN

CCNL ASI 2006-2009: aperte le trattative all'ARAN

Resoconto dell'incontro del 31 marzo 2010 per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il personale dei livelli I-IX dell'Agenzia Spaziale Italiana per il quadriennio 2006-2009 e i due bienni economici.

01/04/2010
Decrease text size Increase  text size

Si è aperta il 31 marzo 2010 all'ARAN la trattativa per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il personale dei livelli I-IX dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) per il quadriennio 2006-2009 e i due bienni economici.

In avvio di riunione la delegazione di parte pubblica ha brevemente illustrato l’atto d’indirizzo emanato dal comitato di settore, formulando l’auspicio che possa chiudersi quanto prima la tornata contrattuale. Nel merito dell’atto è stata confermata la volontà di mantenere il riferimento alla disciplina del CCNL del Comparto Ricerca per il rinnovo del contratto dell’ASI. Sono poi stati indicati gli obiettivi da raggiungere in linea con l’attuale impianto contrattuale, che sono una migliore valorizzazione professionale, il riconoscimento delle responsabilità e dell’esperienza maturata prima dell’immissione in ruolo. Si conferma il mantenimento dello STE (speciale trattamento economico) e l’indicazione di istituire la polizza sanitaria.

Per quanto riguarda la parte economica, sono confermate le risorse messe a disposizione anche negli altri comparti per i due bienni di riferimento e l’intenzione di realizzare incrementi retributivi tabellari in linea con quelli del CCNL del comparto Ricerca. Le risorse a disposizione sono:

  • 4,85% per il I biennio (2006-2007), pari a 142,13 € medi per i livelli IV-IX e 208,11 € medi per i livelli I-III;

  • 3,20% per il II biennio (2008-2009), pari a 98,00 € medi per i livelli IV-IX e 143,00 € medi per i livelli I-III..

La FLC Cgil ha sottolineato la necessità di chiudere rapidamente una tornata contrattuale che prende l’avvio con ben 51 mesi di ritardo, troppo per i lavoratori dell’ASI, e ha ribadito l’opportunità condivisa di prendere a riferimento il CCNL del comparto Ricerca.

Coerentemente con questo riferimento, gli obiettivi da raggiungere saranno quelli già portati al tavolo del contratto della Ricerca: miglioramento delle condizioni retributive, valorizzazione professionale e diritto alla carriera, riconoscimento dell’esperienza professionale maturata prima dell’immissione in ruolo e contrasto alla precarietà, superamento delle condizioni di sottoinquadramento. Altro obiettivo resta la valorizzazione delle specificità e il mantenimento dello STE.

Per quanto riguarda la parte economica, che sarà ovviamente oggetto di più approfondite trattazioni, la FLC Cgil conferma le proprie critiche all’esiguità delle risorse messe a disposizione per il II biennio contrattuale, scaturite dall’accordo separato del 20 ottobre 2008, che sono insufficienti a coprire il reale incremento del costo della vita per il biennio 2008-2009 e che hanno già portato alla non firma da parte di questa O.S. del biennio contrattuale negli altri comparti pubblici.

La delegazione di parte pubblica in chiusura ha preannunciato un calendario di convocazioni per permettere di chiudere in tempi brevi la tornata contrattuale.

Roma, 1 aprile 2010

Altre notizie da: