FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3935539
Home » Notizie dalle Regioni » Lombardia » Pavia » Università di Pavia: firmato (finalmente) l'accordo sul salario accessorio 2014

Università di Pavia: firmato (finalmente) l’accordo sul salario accessorio 2014

L’impegno del sindacato per accelerare l’applicazione dell’accordo e provare a recuperare il ritardo accumulato, causa di un disagio economico per il personale.

04/11/2016
Decrease text size Increase text size

A cura della FLC CGIL Lombardia e FLC CGIL Università di Pavia

A seguito del mandato conferito dall’assemblea del personale del 18 ottobre, nella giornata di venerdì 21 ottobre le organizzazioni sindacali confederali FLC CGIL, CISL Federazione Università e UIL RUA, coerentemente con le posizioni espresse durante l’assemblea stessa, unitamente alle RSU, hanno (finalmente) sottoscritto l’accordo sul salario accessorio 2014.

Dopo quasi 2 anni di “un’odissea travagliata” che ha comportato la ricertificazione da parte dei revisori dei conti dei fondi sul salario accessorio del quadriennio 2010-2013, con la sottoscrizione dell’accordo 2014, si apre uno spiraglio: la firma dell’accordo ci consente infatti di:

  • mandare in pagamento (nel mese di novembre) gli emolumenti sul salario accessorio ancora da percepire relativi all’anno 2014;
  • sbloccare da parte dell’Amministrazione la certificazione dei relativi fondi del salario accessorio per aprire la trattativa sul 2015 e 2016.

Il 3 novembre si è svolto un incontro di contrattazione integrativa per accelerare l’applicazione dell’accordo e concordare di effettuare “anticipazioni” sui compensi al personale relativi agli anni 2015-2016, in regime di ultrattività dell’accordo 2014. Tutto questo per provare a recuperare il gap di 2 anni di tempo in cui i tempi del confronto si sono dilungati a dismisura, determinando un notevole disagio (danno) per tutto il personale.

In allegato il testo dell’accordo sottoscritto.

Servizi e comunicazioni

Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL