FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3929939
Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Università Tor Vergata: al via il confronto sul contratto integrativo 2016

Università Tor Vergata: al via il confronto sul contratto integrativo 2016

Il prossimo incontro si terrà il primo marzo.

18/02/2016
Decrease text size Increase text size

A cura della FLC CGIL Tor Vergata e FLC CGIL Roma e Lazio

Il 17 febbraio 2016 si è tenuta la prevista riunione di contrattazione integrativa. Il Direttore Generale Dott. Giuseppe Colpani ha aperto la riunione facendo un quadro degli argomenti e delle priorità da affrontare nelle prossime riunioni di contrattazione partendo dal contratto integrativo 2016, con particolare riguardo alle indennità di responsabilità, per finire ai regolamenti C/Terzi e mobilità. Ha proposto l’avvio di un confronto con specifici tavoli tecnici a partire da quello sulle indennità.

Abbiamo dato la nostra disponibilità a partecipare ai tavoli tecnici premettendo che:

  1. per quanto riguarda il contratto integrativo 2016 è necessario consolidare quanto stabilito con il contratto integrativo 2015, in particolare gli importi relativi all’IMA. Abbiamo fatto presente inoltre che gli istituti del Salario Accessorio, a partire dall’IMA, vanno applicati anche al Personale con contratti a tempo determinato, attualmente esclusi;
  2. in merito alle indennità, preso atto di quanto asserito dal D.G. circa la necessità di aumentare le risorse destinate alla loro remunerazione, abbiamo dichiarato la nostra indisponibilità a recuperare risorse decurtando i fondi delle altre voci del salario accessorio: in questa ottica abbiamo valutato con favore la dichiarazione del Direttore Generale rispetto alla possibilità di reperire le risorse necessarie attraverso entrate esterne. Inoltre abbiamo evidenziato la necessità di stabilire criteri trasparenti per determinare gli importi delle indennità precisando che, a nostro parere, va comunque superata la decurtazione di parte dell’IMA per i destinatari delle indennità, come attualmente previsto in base ad un accordo risalente a diversi anni fa. Abbiamo inoltre fatto presente che va superata l’anomalia presente a Tor Vergata, che di fatto non prevede il riconoscimento di indennità di responsabilità per il personale afferente ai Dipartimenti, ad eccezione dei segretari amministrativi;
  3. per quanto attiene il regolamento C/Terzi, ribadendo il contenuto di una nostra nota dei giorni scorsi, abbiamo riaffermato la necessità che questo venga fatto rispettare, chiedendo nel contempo che si dia avvio alla verifica della sua applicazione, ad un anno dalla sua entrata in vigore;
  4. abbiamo infine ricordato ancora una volta la necessità di applicare il regolamento del telelavoro, approvato da tempo.

Dopo gli interventi delle altre organizzazioni sindacali e il dibattito sui temi emersi, la riunione si è aggiornata al 1° marzo 2016, stabilendo che verrà avviato quanto prima il tavolo tecnico sulle indennità e a seguire quello sul C/Terzi. Per quanto riguarda la valutazione, tema avanzato dal Direttore Generale, si procederà ad incontri specifici tenendo conto della rendicontazione delle risorse a disposizione sul fondo del salario accessorio 2016, considerato anche quanto stabilito dal precedente contratto integrativo, che fa salvi gli importi stabiliti per gli istituti contrattuali già previsti: IMA, indennità responsabilità, rischio, sportello, turni, autisti ecc..