FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3841161

Precari

17/10/2007
Decrease text size Increase text size

Per sostenere la conoscenza del proprio contratto da parte di tutti i lavoratori, in questo spazio sono pubblicate le domande più frequenti sull' Ipotesi di accordo CCNL scuola 2006-2009 firmata il 7 ottobre 2007. In particolare, affrontiamo i temi riguardanti il personale precario.
Le risposte sono curate dai nostri esperti del Dipartimento contrattazione.
Altri temi nella sezione FAQ dello speciale "Contratto scuola 2006/2009".

Ultimo aggiornamento 16 ottobre 2007.

___________________

Indice

  1. Pagamento dell’intera settimana ai supplenti?

  2. Diritto al part-time per i supplenti annuali?

___________________

1. Pagamento dell’intera settimana ai supplenti?

D. Vorrei sapere se ad un docente di scuola dell’infanzia spetta il pagamento del sabato e della domenica nel caso in cui abbia ricevuto due supplenze in scuole diverse nella stessa settimana, raggiungendo un monte ore complessivo di 25 ore in 5 giorni (2 giorni nella prima scuola e 3 giorni nella seconda).

(Giovanni, supplente della scuola dell’infanzia)

R. La risposta è affermativa.

Il contratto, infatti, sancisce in modo inequivocabile il diritto del lavoratore al riposo settimanale. Di conseguenza chi lavora l’intera settimana assolvendo il suo orario obbligatorio ha diritto alla retribuzione della domenica. A questo fine non è rilevante il fatto che la prestazione sia stata svolta sulla base di più contratti individuali di lavoro. Ora compete al MPI dare le istruzioni operative alle scuole.

2. Diritto al part-time per i supplenti annuali?

D. Sono un’assistente amministrativa all’ottavo incarico annuale. Ho visto che nel nuovo contratto 2006/2009 si estende la possibilità anche per noi supplenti di richiedere il part-time. Non vi nascondo che, essendo una mamma di due bambini piccoli,e non potendo contare su mio marito che è fuori casa per lavoro tutto il giorno, sarei interessata al part-time, ma finora non l’ho preso in quanto, oltre a guadagnare meno, gli incarichi su posti part-time, terminano tutti al 30 giugno, con conseguente perdita del punto estivo con evidenti danni ai fini della graduatoria.

Se non ho male interpretato, il prossimo anno scolastico, potrei scegliere un incarico al 31 agosto e poi, all’atto della stipula del contratto presso la scuola, richiedere il part-time lavorando quindi dal 1° settembre 2007 al 31 agosto 2009, accumulando lo stesso punteggio di chi lavora a tempo pieno, è così? Vi prego di chiarirmi con esattezza questo punto.

R. Sì, adesso è possibile: il part-time sin dal momento dell’assunzione è stato esplicitamente esteso anche ai supplenti annuali o fino al 30 giugno, equiparandoli al personale part-time con incarico a tempo indeterminato.

Nessuna penalizzazione quindi per il supplente che se ha diritto ad una supplenza fino al 31 agosto può, ovviamente, instaurare un part-time fino al 31 agosto senza decurtazioni di punteggio e stipendio.

Ovviamente queste novità contrattuali dovranno poi essere inserite dal ministero nel prossimo regolamento sulle supplenze.