FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3885814
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Pantaleo: studenti in piazza, segnale importante per cambiare il Paese

Pantaleo: studenti in piazza, segnale importante per cambiare il Paese

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL.

07/10/2011
Decrease text size Increase  text size

La straordinaria partecipazione alle manifestazioni degli studenti è un segnale importante per poter cambiare questo Paese. La FLC CGIL continuerà ad essere con loro perchè la crisi deve essere pagata da chi in questi anni si è arricchito.

Basta con le analisi sociologiche sulla condizione delle giovani generazioni.
Alla  disperazione e rabbia dei giovani bisogna rispondere con scelte che rompano definitivamente con il liberismo. Più diritto allo studio, più beni comuni, più occupazione e di buona qualità, più diritti nel lavoro, più welfare studentesco! Sono questi gli obiettivi  per ricongiungere giovani, presente e futuro. Le controriforme epocali della Ministra Gelmini hanno devastato la scuola e l'università pubblica con l'evidente obiettivo di affermare una nuova selezione di classe garantendo l'apprendimento solo ai più ricchi. Le ricette della Bce e le manovre finanziarie di questo Governo vanno in direzione esattamente opposta e percio' vanno  respinte, senza se e senza ma, perchè scaricano la crisi sui giovani e sulla parte più' debole del Paese.  

Domani saremo in piazza per chiedere che l'istruzione pubblica torni ad essere un diritto garantito a tutti e per rivendicare l'orgoglio del lavoro pubblico nel poter garantire, alle ragazze e ai ragazzi, di realizzare i propri sogni.