FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3962803
Home » Attualità » Trent’anni fa lo sbarco della nave Vlora a Bari con 20mila albanesi

Trent’anni fa lo sbarco della nave Vlora a Bari con 20mila albanesi

Il racconto e il ricordo di chi c’era in esclusiva su www.articolotrentatre.it, la nostra rivista online.

09/08/2021
Decrease text size Increase  text size

“La nave dolce” portò a Bari un carico di umanità. Daniele Vicari, regista, sceneggiatore e scrittore italiano, diede questo titolo al suo documentario perché la nave Vlora aveva imbarcato tonnellate di canna da zucchero provenendo da Cuba. In Albania c’era ormai un liberi tutti dopo il crollo del regime di Enver Hoxha. L’8 agosto del 2001, nel porto di Durazzo, la nave fu assalita da chi cercava “Lamerica” vista nelle sfavillanti immagini televisive o, più semplicemente, da chi pensò di farsi un giro per provare l’esperienza di andare per qualche ora “in un altro mondo”.

Vito Leccese, allora assessore all’igiene della giunta Dalfino e ora capo gabinetto nello stesso comune di Bari, racconta con parole appassionate la sua esperienza vissuta in prima persona, e sembra di rivederla quella nave brulicante di uomini, donne, bambini attraccare lentamente al porto di Bari.

Guarda la video intervista e leggi l’articolo completo su www.articolotrentatre.it.