FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3842193
Home » Attualità » Sindacato » Legge finanziaria 2008: in Senato la discussione della legge per l’approvazione del bilancio dello Stato 2008

Legge finanziaria 2008: in Senato la discussione della legge per l’approvazione del bilancio dello Stato 2008

Il testo licenziato dalla V° Commissione del Senato non porta sostanziali modifiche per Afam, Ricerca, Scuola ed Università. Le proposte di emendamenti della FLC Cgil

14/11/2007
Decrease text size Increase  text size

In queste ore il Senato è impegnato nella approvazione della legge finanziaria 2008.

Al momento in cui scriviamo sono stati approvati i primi 54 articoli. Ci vorrà ancora qualche giorno prima che si discutano gli articoli su Afam, Ricerca, Scuola e Università.

Purtroppo il testo licenziato dalla V° Commissione non ha apportato modifiche significative al testo di legge in “ingresso”.

Le uniche novità sono le seguenti:

  • Edilizia scolastica (Art. 36): la nuova formulazione prevede anche la costruzione ex-novo di edifici scolastici laddove questo si renda indispensabile per sostituire quelli a rischio sismico;

  • Reclutamento docenti della scuola statale (Art. 50 commi 6, 7 e 8): i tre commi sono sostituiti da un solo comma che abroga l’art. 5 della legge Moratti, delega il Ministero a individuare nuove forme di reclutamento basate su concorsi biennali e conferma la validità delle graduatorie ad esaurimento;

  • Finanziamento alternanza scuola-lavoro (ex art. 51): l’articolo è stato stralciato in quanto oggetto di uno specifico provvedimento legislativo;

  • Risorse attività di supporto al settore della scuola: con un articolo aggiuntivo (Art. 51) si dà una diversa finalizzazione dei fondi già previsti dalla Legge finanziaria 2007 a favore del sistema scuola. Il 15% di tali finanziamenti (220 mln di Euro) viene dirottato ad attività dell’Amministrazione scolastica invece che, come previsto originariamente, al miglioramento dell’offerta formativa delle scuole;

  • Lavoro flessibile, straordinario e assunzioni nelle pubbliche amministrazioni (Art. 92 e 93): la nuova formulazione ha come obiettivo la riduzione delle forme di lavoro flessibile e del lavoro straordinario nonché l’ampliamento dei periodi e delle tipologie contrattuali di per le quali è possibile procedere alle stabilizzazioni.

  • Disposizioni per i giovani ricercatori (Art. 43 bis e 43 ter): viene riservata una quota (10%) del fondo per gli investimenti nella ricerca (FIRST) al finanziamento dei progetti di ricerca presentati da ricercatori (anche nel settore medico) di età inferiore ai quaranta anni operanti a prescindere dalla tipologia contrattuale con cui lavorano.

  • Limiti ai prelevamenti dalla tesoreria statale (Art. 90): l’ICRAM (Istituto di ricerca applicata al mare) e INFS (Istituto nazionale per la fauna selvatica) sono esclusi dal limite di spesa rispetto all’anno precedente aumentato del 2%.

Richieste specifiche sono state presentate per il comparto dell' AFAM, in aggiunta alle tematiche affrontate per tutti i settori della conoscenza: conferma delle risorse assegnate per il 2007 per il funzionamento delle istituzioni; attribuzione risorse per il personale del comparto con il recupero dei risparmi accumulati dal 1999 al 2007; conferma contributi per il Istituti Musicali Pareggiati e per le cinque Accademie di Belle Arti finanziate dagli Enti Locali; esenzione I.V.A sulle spese effettuate dalle istituzioni; costituzione e finanziamento capitolo per la ricerca; contributi per la valorizzazione del patrimonio.

Finora, quindi, il dibattito parlamentare ha lasciato inevasi molti degli impegni dell’Intesa per la conoscenza del 27 giugno tra Governo e Sindacati. In quell’Intesa si riconosce il valore strategico dell’istruzione, della formazione, dei saperi, della ricerca nello sviluppo di un paese, per la sua democrazia.

Questo disinteresse desta molta preoccupazione. Continua l’impegno della FLC ad ottenere le modifiche del testo di legge sulla base degli emendamenti presentati nelle sedi istituzionali, oltre un mese fa. Le questioni poste dalla FLC sono fondamentali per i singoli lavoratori e la collettività.

Roma, 13 novembre 2007