FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3848083
Home » Attualità » Politica e società » In marcia per il clima, manifestazione a Milano il 7 giugno 2008

In marcia per il clima, manifestazione a Milano il 7 giugno 2008

La FLC partecipa alla manifestazione In marcia per il clima perché condivide le motivazioni che l'hanno ispirata.

20/05/2008
Decrease text size Increase  text size

E' stata organizzata da un'ampia alleanza di associazioni, tra cui la CGIL, per il 7 giugno a Milano, una manifestazione nazionale dal titolo In marcia per il clima.

Alla base dell'iniziativa c'è la volontà di fare arrivare alle istituzioni la richiesta di interventi urgenti ed efficaci per contrastare l'emergenza planetaria dei cambiamenti climatici.

E' necessario operare per ridurre gli sprechi energetici, per promuovere comportamenti che consumino meno risorse naturali, ma anche per produrre energia da fonti rinnovabili e per abbassare le emissioni di gas.

Queste tematiche interrogano anche la FLC, almeno da due punti di vista.

  • Il mondo dell'istruzione e della formazione deve farsi carico di promuovere l'acquisizione di competenze che rendano i giovani sensibili a questi nodi prioritari per il futuro del nostro mondo ed insieme devono operare perché, fin da oggi, le scuole e le università siano luoghi dove le pratiche di sostenibilità ambientale siano ampiamente praticate.

  • Il mondo della ricerca è chiamato in prima persona a studiare e proporre nuove metodologie per uno sviluppo compatibile senza il quale il nostro paese non riuscirà ad uscire da una situazione che si fa ogni giorno peggiore e che può portare ad una marginalizzazione dell'Italia. Pensiamo allora a quanto siano rilevanti i compiti di enti di ricerca come l'ENEA, che ha come missione proprio le diverse modalità di produzione energetica e di consumo compatibili con l'ambiente, o l'APAT che ha il ruolo istituzionale di tutelare l'ambiente in tutti i suoi aspetti.

Per questi motivi la FLC aderisce all'iniziativa, invita tutti a parteciparvi ed a sensibilizzare i cittadini dei nostri territori.

Intervenire su questi temi è assolutamente urgente.

Roma, 20 maggio 2008

Altre notizie da: