FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3931377
Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » Programmi operativi nazionali » PON “Per la scuola” » PON Per la Scuola: aggiornato l’elenco degli snodi formativi

PON Per la Scuola: aggiornato l’elenco degli snodi formativi

Sostituiti gli istituti che hanno rinunciato a presentare proposte finalizzate alla formazione del personale scolastico.

20/04/2016
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Con due note, la nota 6347 del 12 aprile 2016 e la nota 6535 del 15 aprile 2016, l’Autorità di Gestione (AdG) del Programma Operativo Nazionale “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020, comunica che alcune istituzioni sedi di Snodi Formativi Territoriali, hanno rinunciato alla presentazione della proposta formativa, finalizzata allo “sviluppo professionale del personale della scuola sull’innovazione didattica e organizzativa”.

L’AdG ha provveduto alla loro sostituzione e alla pubblicazione dell’elenco aggiornato degli Snodi nonché dei numero dei moduli formativi che aggiorna quello pubblicato con nota 6076/16. Gli Snodi sono 279 (tre in meno rispetto a quelle individuate con la nota 6076/16). È stata accolta la richiesta della  Regione Friuli Venezia Giulia di individuare uno snodo finalizzato alla formazione del personale scolastico di lingua slovena. I moduli formativi sono passati da 5.257 a 5.270.

In questa tabella il confronto tra il numero di istituzionali scolastiche le cui candidature come Snodi sono state considerate ammissibili e il numero di scuole effettivamente coinvolte nell’Avviso (aggiornato al 15 aprile 2016).

REGIONI Candidature ammissibili Candidature individuate  Differenze
A B C= A-B
ABRUZZO 13 8 5
BASILICATA 13 5 8
CALABRIA 21 12 9
CAMPANIA 101 36 65
EMILIA ROMAGNA 37 16 21
FRIULI VENEZIA GIULIA 14 6 8
LAZIO 53 25 28
LIGURIA 10 5 5
LOMBARDIA 67 38 29
MARCHE 14 8 6
MOLISE 9 2 7
PIEMONTE 21 18 3
PUGLIA 47 23 24
SARDEGNA 17 10 7
SICILIA 94 29 65
TOSCANA 43 17 26
UMBRIA 10 5 5
VENETO 18 16 2
TOTALE ITALIA 602 279 323
TOTALE REGIONI PIU' SVILUPPATE* 287 154 133
TOTALE REGIONI IN TRANSIZIONE** 39 20 19
TOTALE REGIONI IN RITARDO DI SVILUPPO*** 276 105 171

* Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria, Veneto

** Abruzzo, Molise, Sardegna

*** Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia.

In base a quanto indicato dalla nota 6355 del 12 aprile 2016, ciascuno Snodo potrà inserire la proposta formativa sul Sistema informativo di gestione della programmazione unitaria (GPU) entro le ore 14,00 del 21 aprile 2016.

Le esperienze formative potranno essere articolate in moduli orari. Ogni modulo dovrà necessariamente indicare:

  • Sede di svolgimento
  • Data inizio e fine modulo (il calendario potrà essere oggetto di modifica in fase di avvio)
  • Numero partecipanti (15-30)
  • Scheda finanziaria (secondo le voci di costo proposte dal sistema per quel tipo modulo).

Nel sistema sono stati già inseriti il numero ed il tipo di moduli previsti per ogni singolo Snodo. La proposta deve essere trasmessa, firmata digitalmente, dal 22 al 26 aprile 2016.

Apertura delle iscrizioni da parte dei DS, DSGA, tecnici, amministrativi, animatore digitale e docenti.

La citata nota 6355/16 individua la tempistica per l’iscrizione ai moduli formativi

Dirigenti Scolastici dal 22 al 29 aprile 2016
Direttori Servizi Generali Amministrativi dal 22 al 29 aprile 2016
Animatore digitale dal 12 al 30 settembre 2016
Team per l’innovazione dal 12 al 30 settembre 2016
Docenti dal 12 al 30 settembre 2016
Personale amministrativo e tecnico dal 12 al 30 settembre 2016

In base a tale tempistica ogni Snodo potrà confermare o modificare la calendarizzazione degli incontri e dare avvio ai percorsi formativi ed alla fase di gestione.

I percorsi formativi dovranno concludersi entro il 31 dicembre 2017.