FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3816625
Home » Attualità » Europa e Mondo » Lavoro nero nella scuola.

Lavoro nero nella scuola.

Paesi Bassi, dicembre 1999

07/12/1999
Decrease text size Increase  text size

DICEMBRE

Lavoro nero nella scuola. La mancanza di insegnanti, di cui abbiamo già avuto modo di parlare in precedenza, sta producendo un fenomeno tanto inaspettato quanto grave nella scuola olandese: numerose scuole, soprattutto nel settore primario, ricorrono a studenti di magistero che pagano però a giornata con uno stipendio variabile in lire italiane tra le 23.000 e le 50.000 al giorno, vale a dire circa la metà dello stipendio che spetta ad un normale insegnante. La faccenda è stata denunciata in una trasmissione su una delle più importanti reti televisive olandesi.
La mancanza di insegnanti in Olanda trova la sua ragione non solo nella scarsità di studenti universitari frequentanti gli indirizzi pedagogici, ma anche nel fatto che almeno un terzo di questi, una volta laureati, si indirizzano verso altri lavori. E non è raro leggere sui giornali olandesi annunci come questo: "Se qualcuno conosce persone in grado di insegnare economia, gli dica di rivolgersi alla scuola xy..."