FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3785153
Home » Rassegna stampa » Rassegna stampa nazionale » SENATO; SI' A DECRETO PER AVVIO ANNO SCOLASTICO

SENATO; SI' A DECRETO PER AVVIO ANNO SCOLASTICO

SENATO; SI' A DECRETO PER AVVIO ANNO SCOLASTICO L'Aula di Palazzo Madama ha approvato, in prima lettura, il decreto che stabilisce interventi per l'avvio del prossimo anno scolastico e che prevede, t...

19/05/2004
Decrease text size Increase text size

SENATO; SI' A DECRETO PER AVVIO ANNO SCOLASTICO
L'Aula di Palazzo Madama ha approvato, in prima lettura, il decreto che stabilisce interventi per l'avvio del prossimo anno scolastico e che prevede, tra l'altro, misure per il personale precario. In particolare il decreto modifica criteri per la formazione delle
graduatorie degli insegnanti precari delle scuole di ogni ordine e grado. Il provvedimento passa ora all'esame della Camera dei deputati.
Molti commenti subito dopo il voto del decreto. Giuseppe Valditara, responsabile dell' ufficio di An per la Scuola, sottolinea che questo provvedimento rimedia ''agli errori dei governi dell' Ulivo e fa voltare pagina alla scuola italiana. Rappresenta una risposta ad un enorme problema sociale, frutto di anni di errori, di politiche sbagliate che hanno origini lontane. Non possiamo dimenticare la responsabilita' di chi ha trasformato la scuola in un centro di collocamento per poi bloccare i concorsi, le leggi come la 124 del '99, che ha dato vita a provvedimenti amministrativi confusi e contraddittori, poi annullati dal Tar. L'Ulivo aveva previsto corsi abilitanti per 46 mila aspiranti, quando invece a questi corsi si sono presentate piu' di 427 mila persone, quasi tutte abilitate''.
Albertina Soliani, capogruppo nella commissione Istruzione di Palazzo Madama ed esponente della Margherita, critica il decreto: ''Altro che avvio ordinato del nuovo anno scolastico, ancora 180 mila supplenti invece delle necessarie immissioni in ruolo''. Questo decreto ''non solo aggira i problemi del reclutamento del personale della scuola, ma, addirittura, va nella direzione opposta al superamento del precariato che,
ormai, sta per essere attuato in tutti i settori dell' istruzione, dalle materne fino a quello universitario e della ricerca''. Tommaso Sodano sottolinea che nell' ultimo anno, grazie alle
scelte ''scellerate del Polo, sono state cancellate 202 classi e 6.855 cattedre, a fronte di un aumento di 44.044 alunni, con un grave affollamento delle classi e un peggioramento della
qualita' dell' insegnamento''. Il provvedimento che oggi la maggioranza ha approvato ''aggrava un quadro gia' a tinte fosche: non si offre nessuna garanzia di stabilita' occupazionale ai precari della scuola''.


La nostra rivista online

Servizi e comunicazioni

Seguici su facebook
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL