FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3898012
Home » Rassegna stampa » Rassegna stampa nazionale » Per Obama un bravo prof è un investimento

Per Obama un bravo prof è un investimento

Vale almeno 250 mila dollari per ciascuna classe dove insegna

27/11/2012
Decrease text size Increase text size
ItaliaOggi

di giovanni scancarello  


Un bravo insegnante, dice la Casa Bianca, vale almeno 250mila dollari per ciascuna delle classi in cui lavora. È quanto si calcola incrementerà le retribuzioni dei suoi studenti quando entreranno nel mondo del lavoro. Se si considera che un insegnante americano nel 2010 guadagna, secondo le stime dell'Ocse, mediamente 45mila dollari all'anno alle primarie e 48mila dollari l'anno alle superiori, si può concludere che un buon insegnante, negli Usa vale sicuramente già tanto oro quanto pesa.

Un parallelo con l'Italia in questo senso è più complicato, anche perché, il peso del portafogli dei nostri docenti è sensibilmente inferiore. In generale c'è da dire che mentre da un lato gli insegnanti americani hanno risentito più degli italiani della crisi economica del 2007-2008, in termini di adeguamento dei salari al costo della vita, c'è da dire che però partivano già da stipendi molto più alti dei nostri.

La primaria

Secondo le stime dell'Ocse, un docente di scuola primaria negli Usa guadagnava 43.867 dollari l'anno nel 2000 e 45.226 nel 2010, un docente italiano rispettivamente 31.050 e 32.658 dollari. Ma comunque gli insegnanti americani guadagnavano già molto più della media Ocse che era di 31.289 dollari l'anno nel 2000 e 37.603 dollari nel 2010.

La media

A livello secondario di primo grado, un docente di scuola media negli Usa guadagnava 43.697 dollari l'anno nel 2000 e 45.049 nel 2010, un prof italiano rispettivamente 34.010 e 35.583 dollari. Ma comunque gli insegnanti americani guadagnavano già molto più della media Ocse che era di 33.141 dollari l'anno nel 2000 e 39.401 dollari nel 2010. C'è da notare comunque, come negli Usa i maestri guadagnino più dei prof delle medie.

Le superiori

Per le superiori i dati si riferiscono solo al 2010, quando il salario di un docente di scuola secondaria superiore italiano era di 36.582 dollari l'anno, mentre quello di un americano di 48.446 contro una media Ocse di 41.182.

Il peso per studente

Vediamo quanto pesa nella spesa per studente il salario dei docenti in Italia e negli Usa. In Italia il salario del docente pesava per 2.891 dollari l'anno nel 2000 e pesa 2.988 dollari l'anno nel 2010 (secondo le stime Ocse, la spesa pubblica per studente in Italia si aggira sugli 8000 euro l'anno). Negli Usa il costo del salario del docente sulla spesa per studente è di 2.776 dollari nel 2000 e di 3.110 nel 2010 (la spesa pubblica per studente qui è di circa 12.000 dollari l'anno). Rispetto ad un costo Ocse medio del salario del docente sulla spesa per studente, che era di 1.733 dollari nel 2000, osserviamo che mentre in Italia il peso del salario del docente scende di 11 dollari all'anno sulla spesa pubblica per studente, negli usa aumenta di 334. Cosa che riflette, a questo punto, il cerchio dell'incidenza dei bravi insegnanti sul futuro economico degli studenti americani.

 


La nostra rivista online

Servizi e comunicazioni

Seguici su facebook
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33

I più letti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI