FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3795095
Home » Rassegna stampa » Rassegna stampa locale » Mess.Veneto-Scuola, contratti a tempo per i precari

Mess.Veneto-Scuola, contratti a tempo per i precari

Scuola, contratti a tempo per i precari L'innovazione prevista da settembre in primarie e superiori Registrata una flessione, invece, nelle medie inferiori ...

07/04/2005
Decrease text size Increase text size
MessaggeroVeneto

Scuola, contratti a tempo per i precari
L'innovazione prevista da settembre in primarie e superiori
Registrata una flessione, invece, nelle medie inferiori


Borsino occupazionale 2005-2006 per mille 440 docenti precari abilitati del Pordenonese? Incremento dei contratti a tempo nelle primarie, idem per le superiori e flessione nelle medie inferiori. La partita si gioca al tavolo regionale degli organici, in via Sant'Anastasio a Trieste e Cgil difende per i supplenti - a raduno ieri nel liceo "Grigoletti" di Pordenone -, il futuro in aula.
"Un migliaio di alunni in più nelle aule provinciali a settembre, quindi facciamo muro in stretta alleanza con l'ex-Provveditorato, per difendere gli organici sulla Destra Tagliamento - arringa il cigiellino Gianfranco Dall'Agnese con le fondatrici del Comitato precari Caterina Treglia e Teresa Sarli -. Nel 2004 i contratti annuali stipulati sono stati 631 (55 nelle materne, 223 per elementari, 160 nelle medie e 193 su cattedre superiori, sostegno compreso): non uno di meno da settembre 2005! Le assunzioni in ruolo? Chiediamo un piano triennale, per coprire tutti i posti vacanti".
I numeri del "turnover" che ossigena il lavoro dei supplenti: 75 pensionamenti dal primo settembre (2 nelle scuole dell'infanzia, 26 maestre elementari, 24 professori delle medie e 23 nelle superiori). Le domande di movimento in uscita dalle scuole provinciali nei trasferimenti 2005-2006 (salvo pentimenti dell'ultimora): 2 nel settore materna, 7 per le elementari, 10 nelle medie e 31 nelle superiori.
"Occhio alla scadenza delle istanze di aggiornamento o inserimento nelle graduatorie permanenti dei docenti abilitati, il 2 maggio - fa il nodo al fazzoletto Caterina Treglia, che apre lo sportello di consulenza ogni mercoledì alle 16.30 nella sede Cgil in via San Valentino a Pordenone -. Entro 20 giorni sarà pubblicato il bando per l'accesso alla graduatoria Ata di assistenti amministrativi e tecnici: un' occasione anche per i docenti laureati senza supplenze".
In arrivo la prima sessione dei corsi riservati abilitanti: mille 250 euro il probabile ticket pro-capite negli atenei di Udine e Trieste, 498 le domande presentate di cui 200 escluse in partenza per mancanza di requisiti. Come dire, disco verde a valanghe di ricorsi. "Canale aperto con l'avvocato - promette il sindacalista Dall'Agnese ai precari -. Il contenzioso è un atto dovuto, quando il bando di concorso-sanatoria non dà parità ai titoli di accesso. Ricordiamo che la prossima sessione abilitante scatterà in dicembre e l'altra "chance" occupazionale è segnata dal termine per le domande di supplenza all'estero: 21 aprile, con valenza triennale. Sui diritti dei precari non molliamo e con una delegazione incontreremo i parlamentari provinciali e regionali, perché sostengano la nostra causa". (c.b.)


La nostra rivista online

Servizi e comunicazioni

Seguici su facebook
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL