FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti
http://www.flcgil.it/@3842519
Home » Scuola » Scuola: valorizzazione personale ATA. Sono 2625 i nuovi beneficiari dell’art. 7

Scuola: valorizzazione personale ATA. Sono 2625 i nuovi beneficiari dell’art. 7

Lo scorrimento delle graduatorie dopo i pensionamenti dell’anno scolastico 2007/2008. I primi frutti del sistema “circolare” previsto dall’art. 7 a sostegno del lavoro ATA.

16/11/2007
Decrease text size Increase  text size

Ieri si è tenuta la MPI una riunione informativa del tavolo di confronto come previsto dall'Accordo Nazionale 10 maggio 2006 che, lo ricordiamo, ha dato attuazione all’articolo 7 (valorizzazione del personale ATA) del CCNL 7 dicembre 2005.

Il MPI ci ha informato che in seguito ai pensionamenti/passaggi ad altro dell’a.s. 2007/2008 si sono “liberate” 2625 posizioni economiche di cui all’art. 7 da attribuire ad altrettanti lavoratori in servizio. Di conseguenza a partire da settembre 2007 lo scorrimento delle graduatorie provinciali riguarderà 1.625 collaboratori scolastici, 807 assistenti amministrativi, 193 di assistenti tecnici, 6 cuochi e 4 guardarobieri.

Una parte di questi lavoratori ha già partecipato all’attività di formazione (perché rientrava nel 5% aggiuntivo) e, quindi, il beneficio sarà attributo in via automatica. Invece laddove non ci sono più aspiranti nelle graduatorie già formati, il MPI organizzerà quanto prima le relative attività di formazione.

Le richieste della FLC

La FLC ha chiesto tempestività nell’organizzazione dei corsi, certezza delle procedure e soprattutto trasparenza nell’individuazione dei tutor. In particolare su quest’ultimo punto ha denunciato alcune esclusioni ingiustificate nei confronti di i categorie di personale come ad esempio i precari. In alcuni casi questi lavoratori sono stati esclusi dall’attività di tutor nonostante il possesso dei requisiti richiesti.

Inoltre la FLC ha chiesto al MPI di riepilogare in una nota generale tutti i chiarimenti forniti in passato su questa materia dal tavolo tecnico previsto dall’accordo nazionale del 10 maggio 2006.

Nei prossimi giorni il MPI dovrebbe procedere ad una ulteriore informativa sugli argomenti oggetto della riunione di ieri.

Attenzione: l’estensione del beneficio per 2625 lavoratori riguarda soltanto l’utilizzo delle risorse (33.000.000 di euro) del CCNL 2005. Dopo la sottoscrizione definitiva dell’intesa del 7 ottobre, secondo le nostre previsioni dovrebbe avvenire il 30 novembre, il beneficio economico verrà esteso con un accordo successivo (art. 62) a circa ulteriori 40.000 lavoratori ATA.

Roma, 16 novembre 2007

Servizi e comunicazioni

Il CAAF CGIL ti è vicino
Il CAAF CGIL ti è vicino
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook