FLC CGIL
Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta

http://www.flcgil.it/@3811911
Home » Scuola » Sciopero 12 novembre 2001 - Messaggio Ministero Esteri

Sciopero 12 novembre 2001 - Messaggio Ministero Esteri

Sciopero personale del comparto scuola – 12 novembre 2001

07/11/2001
Decrease text size Increase  text size

Mittente : DGPCC uff.IV
Numero protocollo: 267/10148
Data: 6 novembre 2001
Posizione: L61015

Oggetto: sciopero personale del comparto scuola – 12 novembre 2001

Urgenza: UPA
Diffusione: generale
Modalità: operativa
Redazione: Gentile
Firma: Faustino Troni

Destinatario: All Amb./ All. Cons./ DGPCC tutti gli uffici/ DGIEPM uff.II

Destinatario esterno MAE:

Visione esterno MAE: MIUR- Gabinetto dell’On. Ministro

Testo: Il M.I.U.R. ha comunicato a questo ufficio, con fax pervenuto il 5 novembre, che le diverse organizzazioni sindacali del comparto scuola, hanno indetto, per l’intera giornata del 12 novembre 2001, uno sciopero nazionale del personale di ruolo e non di ruolo riferito alle seguenti categorie di personale:

- CGIL scuola: Dirigenti scolastici, personale docente e ATA

- GILDA UNAMS : personale docente

- UNICOBAS scuola : personale docente e ATA

Per la stessa data le organizzazioni sindacali CISL – SCUOLA e UIL - SCUOLA hanno invece proclamato lo sciopero nazionale del comparto scuola secondo le seguenti modalità:

- la prima ora di lezione o di attività educative del personale docente e la prima ora di servizio per il restante personale

- per quanto riguarda il personale docente della scuola materna ed elementare il cui servizio è strutturato in turni antimeridiani e pomeridiani la prima ora del turno antimeridiano e l’ultima ora del turno pomeridiano di lezione o di attività educativa

L’azione di sciopero in questione interessa il servizio pubblico essenziale “istruzione” di cui all’articolo 1 della legge 12 giugno 1990, n.146 e successive modifiche ed integrazioni e alle norme pattizie definite per il comparto “scuola”, ai sensi dell’articolo 2 della legge medesima, con l’accordo nazionale del comparto scuola allegato al contratto del 26 maggio 1999.

Pertanto il diritto di sciopero va esercitato in osservanza delle regole e delle procedure fissate dalla citata normativa.

Nel richiamare la particolare attenzione sulla necessità del rispetto della suindicata normativa, si pregano le SS.LL. ai sensi dell’art.2 comma 6 della legge 12 giugno 1990 n.146 e successive modifiche ed integrazioni, di attivare, con la massima urgenza, la procedura relativa alla comunicazione dello sciopero alle istituzioni scolastiche e, per loro mezzo alle famiglie ed agli alunni, ed assicurare durante l’astensione le prestazioni relative ai servizi pubblici essenziali così come individuati dalla normativa citata.

Si invitano inoltre le SS.LL. a comunicare allo scrivente ufficio, subito dopo la cessazione dell’azione, i dati relativi alle astensioni dal lavoro del personale del comparto (art. 5 legge 146/90)

Firma e funzione: Segretaria di Legazione Diana Forte
Funzionario Vicario del Capo dell’Ufficio IV
Roma, 7 novembre 2001

Servizi e comunicazioni

Dona ora! “Aiuta chi ci aiuta”
Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook