FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3878150
Home » Scuola » Poche adesioni: il Miur costretto a prorogare i termini ed ad allargare la sperimentazione sulla valutazione ad altre due province

Poche adesioni: il Miur costretto a prorogare i termini ed ad allargare la sperimentazione sulla valutazione ad altre due province

Nella nota che pubblichiamo l'amministrazione ammette la scarsa chiarezza dei due percorsi e fornisce alcuni "chiarimenti".

27/12/2010
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il MIUR è stato costretto dalle scarse adesioni a prorogare i termini di adesione al 7 febbraio ed ad allargare la sperimentazione alle province di Cagliari (valutazione di scuola) e Milano (valutazione individuale docenti). Nella nota che pubblichiamo inoltre l'amministrazione si rende disponibile, attraverso i propri esperti, a presentare nelle scuole che ne faranno richiesta entro il 17 gennaio, i contenuti dei due percorsi.

Nella nota si afferma che il Ministero intende costruire con il coinvolgimento delle scuole i criteri per la valutazione e ancora che intende dare chiarimenti a fronte di preoccupazioni e informazioni non corrette (?) che sarebbero circolate nelle scorse settimane.

Per quanto riguarda le informazioni non corrette, vogliamo sottolineare che la vaghezza dei contenuti e la scarsa chiarezza è da imputarsi solo all'amministrazione che non ha chiarito, neppure nell'incontro che si è tenuto il 20 dicembre scorso, alcuni elementi essenziali del percorso di valutazione individuale (curriculum vitae, documento di autovalutazione, parametri di riferimento). L'amministrazione, inoltre, continua a non chiarire questi punti nell'allegato “ Alcuni chiarimenti sulle riflessioni e le perplessità emerse riguardo alla sperimentazione proposta dal ministero nelle città di Torino e Napoli” (in allegato alla nota). Su questo documento (neppure firmato) rimandiamo a quanto già affermato  in occasione dell'incontro al MIUR e ribadiamo il nostro giudizio: questo percorso per la FLC è inaccettabile (oltre che nel merito) in quanto interviene direttamente in quelle che sono prerogative contrattuali. 

Riteniamo poi che sia davvero paradossale rendersi conto, a posteriori, che è necessario il coinvolgimento delle scuole. I collegi docenti sono stati chiamati a ratificare l'adesione a dei percorsi preconfezionati dal comitato tecnico scientifico, senza possibilità di incidere nel merito della sperimentazione.

Coinvolgere significa aprire un grande dibattito, nella categoria e nel paese. La FLC CGIL si impegnerà per estendere la discussione, a partire dal mese di gennaio in tutte le scuole.

Servizi e comunicazioni

Scuola bene comune
Manifesto per la scuola aperta a tutti e a tutte
Verso il rinnovo del contratto
Verso il rinnovo del contratto
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2017/2018
Cantiere scuola FLC CGIL: le nostre proposte
Linee guida contrattazione
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook