FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3809175
Home » Scuola » Graduatorie di circolo e di istituto. Problemi e chiarimenti

Graduatorie di circolo e di istituto. Problemi e chiarimenti

Abbiamo chiesto al Ministero alcuni chiarimenti sulle norme che regolano l’accesso alle graduatorie di circolo e di istituto.

19/06/2001
Decrease text size Increase  text size

Abbiamo chiesto al Ministero alcuni chiarimenti sulle norme che regolano l’accesso alle graduatorie di circolo e di istituto.

Tabelle di valutazione. In primo luogo si è cercato di svelare il mistero della circolazione di due diverse tabelle di valutazione dei titoli:: una, pubblicata dal Ministero sul suo sito internet attribuisce 12 punti ai titoli di formazione professionale (leggi abilitazioni) acquisiti all’estero e di cui non è stata definita l’equipollenza anche nel voto, mentre il testo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale a suo tempo insieme al regolamento prevedeva 24 punti. Inoltre nella terza fascia dei servizi una prende in considerazione anche i servizi prestati in scuole statali e l’altra no. Il nodo è stato sciolto a favore del testo pubblicato sulla G.U.

Iscrizioni con riserva. Un secondo chiarimento riguardava l’interpretazione da dare alle iscrizioni con riserva in graduatoria permanente di cui all’ultimo riquadro della pagina 2 del modulo di domanda. E’ evidente che lì si parla delle riserve dovute a mancata conclusione dei corsi abilitanti, non di altre riserve derivanti da ricorsi contro eventuali esclusioni o cose del genere.

Sostegno. Per i docenti che conseguono il titolo di specializzazione sul sostegno entro il 31 agosto e che sono già inseriti in graduatoria permanente è stata prospettata la possibilità di fare valere il titolo, in coda, nella graduatoria permanente, con relativo "trascinamento" degli effetti sulla prima fascia delle graduatorie di istituto.

Residui di servizio. Si è chiesto di valutare la somma dei servizi residui inferiori a 15 giorni eventualmente prestati su gradi diversi di scuola sì da superare il limite di valutabilità ascrivendone la validità al grado di scuola col servizio maggiore.

Abilitazione composta. Si è chiesto di dare una risposta sui criteri di valutazione delle abilitazioni derivanti dalla somma di più abilitazioni ( esempio: 36A filosofia e psicologia + 50A lettere superiori = 37A filosofia e storia). Il voto della nuova abilitazione dovrebbe essere determinato dalla media dei due voti precedenti. Dovrebbe uscire una nota in merito.

Idoneità concorso ordinario. Dovrebbe essere chiarito il ricorso al voto di maggior favore nelle diverse possibilità previste per il superamento del concorso ordinario (in ottantesimi col solo profitto, in centesimi con i titoli culturali, con o senza le aggiunte di lingua straniera nelle elementari ecc.).

Scuole slovene. E’ stato segnalato come a differenza dell’ordinanza sulle vecchie graduatorie provinciali manchi qualsiasi disposizione per le scuole di lingua slovena.

Roma, 19 giugno 2001

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook