FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3927393
Home » Scuola » Dirigenti scolastici » Dirigenti scolastici: quale Dirigente oggi per la scuola pubblica

Dirigenti scolastici: quale Dirigente oggi per la scuola pubblica

Resoconto dei lavori del convegno nazionale del 22 e 23 ottobre 2015 a Torino.

30/10/2015
Decrease text size Increase  text size

Torino ha ospitato il 22 e 23 ottobre 2015 l’annuale Convegno nazionale dei dirigenti scolastici organizzato dalla FLC CGIL e dall'associazione professionale Proteo Fare Sapere. Il tema di quest'anno è stato “Quale Dirigente oggi per la scuola pubblica statale”. Il dirigente scolastico non è e non può essere un manager per la semplice ragione che la scuola non è una struttura aziendale. È la cooperazione la dimensione più rispondente ad una comunità educativa; in una tale dimensione si esercita la leadership educativa del dirigente scolastico: una leadership democratica ed efficace, orientata a costruire comunità, capace di entrare in relazione con professionisti che esercitano un’attività di alta qualità quale l’insegnamento, la cui libertà è riconosciuta e tutelata dalla Costituzione, capace di coordinare e motivare tutto il personale, valorizzandolo, di far crescere tutti, di far condividere il progetto educativo, di far sentire ciascuno orgoglioso di far parte della scuola nella quale lavora.

Vai al programma e alla web cronaca della prima e seconda giornata con le relative relazioni.

Convegno dirigenti scolastici 22-23 ottobre 2015Il livello della discussione nelle tre sessioni del convegno è stato, come sempre, molto alto. Anche quest’anno il convegno ha fatto registrare la numerosa presenza di partecipanti e l’alta qualità dei relatori: Angelo Paletta, professore di economia aziendale dell’Università di Bologna, Dino Cristanini, consulente e formatore già direttore generale dell’Invalsi, i dirigenti scolastici, Roberta Fanfarillo, del Lazio e  Guglielmo Rispoli, della Campania, Antonio Valentino, vice presidente di Proteo Lombardia, Dario Missaglia, sezione education della Fondazione Di Vittorio, Anna Armone, esperto giuridico amministrativo della Scuola Nazionale dell’Amministrazione, Mario Ricciardi, professore di relazioni industriali dell’Università di Bologna. In rappresentanza del MIUR e dell’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte è intervenuto Fabrizio Manca.

Per la FLC CGIL erano presenti il segretario generale della FLC CGIL Domenico Pantaleo, il coordinatore nazionale dei dirigenti scolastici Gianni Carlini, il segretario regionale della FLC CGIL Piemonte Rudi Aschiero. Per Proteo Fare Sapere il direttore di Proteo nazionale Sergio Sorella  e il presidente di Proteo Piemonte Chiara Profumo.

Vai al programma e alla web cronaca della prima e seconda giornata con le relative relazioni.

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook