FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3930241
Home » Scuola » Concorso docenti: le domande per le commissioni fino al 19 marzo 2016

Concorso docenti: le domande per le commissioni fino al 19 marzo 2016

La domanda si presenta solo online. Pubblicati il Decreto e l'Ordinanza.

01/03/2016
Decrease text size Increase text size
Vai agli allegati

Con la nota 5732 del 23 febbraio 2016 il Miur ha comunicato che le domande per partecipare alle commissioni giudicatrici del concorso ordinario potranno essere presentate dal 3 marzo fino alle ore 14 del 19 marzo 2016.

Le domande potranno essere presentate attraverso le istanze online sul sito del Ministero (per i Docenti universitari è disponibile una specifica applicazione del CINECA).

Per poter accedere alla procedura è necessario registrarsi. È disponibile sul nostro sito una guida che illustra le procedure da seguire.

Con la nota sono anche trasmessi l'Ordinanza Ministeriale 97/16 con la quale si definiscono le modalità di costituzione delle commissioni e il Decreto Ministeriale 96/16 sui requisiti necessari per partecipare alle commissioni.

Per la nomina da Presidenti possono presentare domanda Docenti universitari, Direttori di Istituzioni AFAM, Dirigenti tecnici e Dirigenti scolastici: gli ulteriori requisiti sono indicati nel Decreto 96/16.

Per la nomina da commissari possono presentare domanda i docenti della scuola statale e i docenti dell'AFAM (per gli specifici settori disciplinari).

Il Miur ha accolto la nostra richiesta, fatta propria anche dal CSPI,  di indicare come requisito per presentare la domanda da commissario il solo possesso di un servizio di ruolo di almeno 5 anni nell'insegnamento/classe di concorso per il quale si presenta domanda. Altri requisiti e titoli avranno valore solo ai fini della priorità nella nomina. È comunque possibile derogare dal servizio di ruolo di 5 anni in caso di assenza di aspiranti e pertanto potrebbero essere nominati anche docenti che abbiano superato l'anno di prova e abbiano almeno 5 anni di servizio complessivi (incluso il servizio da precari).

Nel Decreto 96/16 sono anche indicati specifici requisiti per i commissari dei concorsi della scuola primaria, della classe di concorso A-23 (Italiano L2), e delle classi di concorso di indirizzo dei Licei coreutici e musicali.

Resta l'assurdo divieto di nomina di chi è (o è stato entro l'anno precedente) componete delle RSU, malgrado le pressanti richieste di eliminare questa limitazione trattandosi di rappresentanti dei lavoratori e non di dirigenti sindacali. Anche il CSPI aveva segnalato tale anomalia, ma il Miur non ha ritenuto di accogliere la richiesta.

Ricordiamo che per i componenti delle commissioni di concorso non è previsto l'esonero dall'insegnamento e che i relativi compensi sono stati ridefiniti (al ribasso) con la legge 228/12 (art. 1 c. 47) che li ha equiparati ai compensi delle commissioni per il concorso dei Dirigenti scolastici definiti con il Decreto interministeriale 12 marzo 2012.

I compensi previsti sono:

  • Presidenti: 251,00€
  • Commissari: 209,24€.

A questo compenso forfettario, si aggiungono 0,50€ per ogni elaborato corretto e per ogni candidato esaminato.

Servizi e comunicazioni

Verso il rinnovo del contratto
Verso il rinnovo del contratto
Ora e sempre esperienza!
Mobilità scuola 2016/2017
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2016/2017
Cantiere scuola FLC CGIL: le nostre proposte
Linee guida contrattazione
Le funzioni nel consiglio di classe
Quando si chiamano i supplenti
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook