FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3828703
Home » Ricerca » Seminario su Libertà di ricerca e responsabilità sociale

Seminario su Libertà di ricerca e responsabilità sociale

Con il primo seminario che si è svolto nella sede della CGIL è iniziato il cammino verso il Forum CGIL con il mondo della scienza e della formazione

30/11/2006
Decrease text size Increase  text size

Si è svolto la scorsa settimana il primo seminario dell’iniziativa Scienza, Ricerca, Libertà individuale, Laicità in preparazione al Forum della CGIL con il mondo della Scienza e della Scuola.

Questo primo incontro, organizzato congiuntamente dalla CGIL nazionale, Settori Nuovi Diritti, dalla FLC e da Proteo Fare Sapere, era centrato su libertà di ricerca e responsabilità sociale, scienza, tecnologia e opinione pubblica.

Gli interventi audio-video sono disponibili a questa pagina.

Qui sottolineiamo solo la rilevanza di questo incontro per un sindacato come la FLC che, congiuntamente, vuole difendere i diritti dei lavoratori e rappresentare, in tutti i settori della conoscenza, tutte le professionalità a partire dalle più elevate. E’ infatti proprio dall’incremento delle conoscenze, dal valore aggiunto dato dal sapere e dalla diffusione di un lavoro più ricco e professionalizzante che potrà derivare una crescita culturale, democratica, sociale ed economica del paese.

Assumono allora particolare rilevanza alcuni spunti della giornata:

  • Il fatto che la comunità scientifica è per sua natura sovranazionale;

  • La trasparenza che può essere completa solo nella ricerca pubblica;

  • La libertà insita nella scienza che si basa solo sui risultati ottenuti;

  • Il tentativo, in atto a livello mondiale, di manovrare la scienza attraverso la leva dei finanziamenti;

  • Il rischio che nasce dal diffondersi degli integralismi di qualunque matrice;

  • La scarsa considerazione della scienza che non viene considerata cultura perché identificata con la tecnologia;

  • L’esigenza di diffondere il principio della responsabilità sociale che deve tradursi in norme di autoregolamentazione non solo a livello individuale.

Questi spunti sono stati accompagnati dall’illustrazione di problematiche oggi attuali come quelle sulla ricerca sulle cellule staminali, sulle biotecnologie e in particolare sugli OGM e sulla trasformazione della nostra società che ha portato a ridurre costantemente le risorse per la ricerca, prima di tutto da parte delle imprese.

Ricordiamo che i prossimi incontri saranno:

  • il 2 febbraio sulla Libertà della persona: nascere, curarsi, morire. Le nuove conoscenze scientifiche e la privacy,

  • il 9 marzo su laicità e ruolo dello Stato. Una legislazione per la società multi-etnica, pluri-valoriale e multi-culturale,

  • il 20 aprile Forum per ricercatori, docenti universitari, docenti di scuola con Guglielmo Epifani.

Roma, 30 novembre 2006