FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3962623
Home » Ricerca » Ricerca: il sindacato incontra il Presidente della Consulta dei presidenti degli Enti di Ricerca

Ricerca: il sindacato incontra il Presidente della Consulta dei presidenti degli Enti di Ricerca

Rinnovo del CCNL, PNRR, stabilizzazioni, riforma del pre ruolo nell’incontro con il Presidente della CONPER

21/07/2021
Decrease text size Increase  text size

Si è svolto martedì 20 luglio l’incontro richiesto dalle organizzazioni sindacali rappresentative e il Presidente, recentemente eletto, della consulta dei presidenti degli enti di ricerca, Antonio Zoccoli (INFN).

Nell’incontro abbiamo evidenziato in particolare come l’atto di indirizzo presentatoci recentemente dalla Ministra Messa contenga elementi positivi, ma come sia indispensabile operare per reperire le risorse necessarie per stipulare un buon contratto che possa anche intervenire sulla riforma dell’ordinamento professionale, che non può essere certo fatta a costo zero.

Così come servirà il supporto della CONPER, nel momento in cui si aprirà la trattativa negoziale all’ARAN per il rinnovo del CCNL, per superare i vincoli imposti dalle cosiddette norme Brunetta, estendendo in particolare anche al personale IV -VIII l’esclusione dalla performance prevista dall’articolo 20 comma 4 dell’attuale CCNL e che oggi riguarda l’intero settore della scuola.

Servirà un adeguato finanziamento per garantire possibilità di avanzamento professionale sia per il personale dei livelli IV-VIII che per i ricercatori/tecnologi, oggi in gran parte compressi nel III livello.

Anche il processo di stabilizzazione del personale precario dovrà rapidamente essere portato a termine e desta preoccupazione che ancora non sia stato registrato dalla Corte dei Conti il decreto che assegna 25 milioni di euro agli EPR proprio per completarne le stabilizzazioni.

La pandemia ha ancor più mostrato come il rilancio della ricerca nel nostro Paese sia un tema non più rinviabile e come questo dipenda anche dagli investimenti che si faranno in termini di crescita del FOE.

Il Presidente della CONPER ha condiviso la necessità di adeguati finanziamenti agli EPR, anche per la copertura degli oneri contrattuali ed ha altresì condiviso la necessità di revisione dell’ordinamento professionale.

Così come su altri temi, dal lavoro agile, alla diversa formulazione dell’articolo 90 che ha creato non pochi problemi nella sua concreta applicazione, si è detto disponibile a lavorare in sinergia.

Il Presidente Zoccoli ha rimarcato la volontà di un ruolo maggiormente propositivo della CONPER dichiarandosi da subito disponibile a mantenere il confronto con il Sindacato a partire dal prossimo avvio della tornata contrattuale.

Sul PNRR ha mostrato, in particolare, preoccupazioni sulla effettiva capacità di spesa del sistema ricerca a fronte di quanto avvenuto nel recente passato per i fondi europei, non tutti spesi.

Sul DDL sul pre ruolo università /ricerca, recentemente approvato dalla Camera dei Deputati e trasmesso al Senato, abbiamo manifestato le nostre forti contrarietà.

Il Presidente della CONPER, riconoscendo come tale disegno di legge, se sarà approvato, impatterà sicuramente sul rinnovo del CCNL, ne ha auspicato una rivisitazione e comunque un raccordo con le norme contrattuali.

In conclusione, un primo incontro con il nuovo Presidente sicuramente positivo per la tempestività della convocazione e per lo spirito di collaborazione che si intravede e che dovrà concretizzarsi con il prosieguo del confronto.