FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3856957
Home » Ricerca » INFN, incontro su progressioni economiche, precariato e stabilizzazioni

INFN, incontro su progressioni economiche, precariato e stabilizzazioni

Confermata la cadenza biennale alternata dei concorsi interni, garantendo così una positiva prospettiva di carriera al personale. Comunicato unitario al personale INFN del 10 dicembre 2008.

12/12/2008
Decrease text size Increase  text size

COMUNICATO AL PERSONALE INFN
FLC CGIL - CISL FIR - UILPA UR

Il giorno 9 dicembre 2008 si è tenuto il programmato incontro tra l’INFN e le delegazioni delle OO.SS. FLC CGIL - FIR CISL e UILPAUR. Nel corso della riunione sono stati affrontati i seguenti temi:

Progressioni economiche livelli apicali per Tecnici-Amministrativi
In occasione dell’incontro di trattativa del 9/12/08 tra l’INFN e le OO.SS., si è approfonditamente discussa l’opportunità di dare applicazione dell’art. 53 CCNL (gradoni economici per i livelli apicali del personale tecnico ed amministrativo).
Nonostante le perplessità espresse dalle scriventi OO.SS. sull’inspiegato ritardo per l’approvazione dell’ipotesi d’accordo sul CCN Integrativo da parte dei ministeri vigilanti (che risale a maggio ’08), sebbene per altri Enti del comparto siano stati riscontrati tempi di approvazione più solerti; nonostante i dubbi sulle fonti di finanziamento che non potranno che gravare sul fondo per la produttività individuale; si è deciso unitariamente di dare efficacia all’apposito accordo con l’Ente, confermando la cadenza biennale alternata ai concorsi interni per gli art. 53 e 54, garantendo così una positiva prospettiva di carriera al personale.
A breve verrà firmata un’ipotesi di accordo stralcio sul contratto integrativo, sulla base del quale sarà approvato in Consiglio Direttivo il bando per l’applicazione del citato art. 53, che avrà decorrenza giuridica ed economica a partire da gennaio ’08, ed un congruo numero di posti rispetto ai dipendenti che in tale data avranno maturato i requisiti per la partecipazione.

Prima applicazione del Regolamento Sussidi
E’ stato firmato un protocollo d’intesa tra la delegazione INFN e le OO.SS. che riguarda la prima applicazione del nuovo regolamento per la concessione di sussidi ai dipendenti. In particolare si è deciso di dare piena esecutività al nuovo regolamento a partire dal 1/1/09, come già detto in precedenza, conservando però l’eccezione per tutte le spese fatturate nel corso dell’anno 2008.
Questo comporta che tutti i dipendenti che avranno sostenuto delle spese contemplate nel corso del 2008, potranno fare domanda di sussidio durante il 2009 sulla base del vecchio regolamento.

Piano Triennale di Azioni Positive
Ci è stato consegnato dalla delegazione INFN il nuovo Piano Triennale di Azioni Positive, frutto del visibile e congruo lavoro svolto dal Comitato Pari Opportunità dell’INFN.
In tale documento si leggono importanti intenti di risoluzioni su tematiche come la promozione economica per dipendenti con figli in età prescolare, agevolazioni per l’ampliamento della concessione dei congedi parentali, semplificazione dei trasferimenti di sede per ricongiungimento familiare, importanti ed articolate azioni per favorire l’effettiva parità di trattamento delle donne.
Sull’intento di dare attuazione a questi temi di indiscutibile rilievo, diamo parere pienamente positivo. Ci riserviamo di verificare nel tempo la concreta attuazione da parte dell'Ente di quanto contenuto nel documento, con riguardo anche alle agevolazioni per la collocazione di figli dei dipendenti in asili nido.

Elezione dei membri delle commissioni per i benefici assistenziali
Ci viene consegnato un complesso documento che rappresenta la prima bozza su cui discutere le modalità di elezione dei rappresentanti del personale in seno alle commissioni per la concessione dei benefici assistenziali e sociali ai dipendenti.
Questo documento, articolato sulla base di un precedente accordo firmato tra l’INFN e le OO.SS., era fortemente atteso da parte delle delegazioni sindacali insieme ai dati necessari per discutere sulle modifiche da fare sul regolamento per i mutui ipotecari dei quali restiamo in attesa, allo scopo di portare a compimento la travagliata trattativa si benefici assistenziali.

Progressioni di fascia stipendiale anticipate per ricercatori e tecnologi
La delegazione INFN presenta alcuni dati preliminari per analizzare i costi di applicazione dell’art. 8 CCNL, in base al quale è possibile programmare un anticipo dei tempi normalmente previsti per le progressioni di fascia stipendiale per ricercatori e tecnologi.
Sarà necessario un affinamento dei dati alla luce delle varie possibilità di applicazione del citato istituto contrattuale, allo scopo di definire un efficace utilizzo delle risorse economiche.
Si ribadisce inoltre la necessità di fare una nuova tornata art. 15 per il prossimo anno.

Precariato, stabilizzazioni e futura politica di reclutamento
Le delegazioni sindacali esprimono preoccupazione a fronte dell'atteggiamento del tavolo sul tema del reclutamento: da una parte si ignorano le puntuali richieste di informazioni delle OO. SS. circa le reali dimensioni del problema, di fatto rendendo lettera morta l'Art.33 c.3 del CCNL e si disattende la richiesta gia' inclusa nella "Traccia di Lavoro per la Trattativa INFN"; dall'altra si continua a non rendere pubblici i risultati delle selezioni per le stabilizzazioni impedendo nei fatti la verifica del corretto utilizzo dei criteri previsti, dichiarando di non conoscere gli atti dei concorsi ad ormai piu' di 15 giorni dalle prove suddette. Infine, ostinatamente, si rifiuta di fornire per iscritto qualunque informazione anche meramente statistica circa la reale entita' del turnover negli anni a venire.
Ribadiamo che queste richieste, previste in sede di CCNL, costituiscono la base informativa che le OO.SS. DEVONO conoscere per poter interloquire fattivamente e costruttivamente al tavolo di trattativa.
In conclusione, inscriviamo queste azioni dell'Ente all'interno di un quadro generale di ingiustificabili ritardi nell'applicazione degli accordi sottoscritti e di una politica del personale che giudichiamo episodica, discontinua e contraddittoria. Programmiamo fin da subito future azioni da parte del Sindacato, per invertire una tendenza che risulta nei fatti sempre piu' penalizzante per il Personale.

Roma, 10 dicembre 2008

Le delegazioni di trattativa con INFN di:
FLC CGIL
FIR CISL
UIL PA UR

Altre notizie da: