FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3879988
Home » Ricerca » INAF: incontro su rimodulazione della pianta organica

INAF: incontro su rimodulazione della pianta organica

144 vacanze organiche che rimarranno tali nei prossimi anni e scarsissime le possibilità di carriera future per tutto il personale.

07/03/2011
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Si è svolto il 3 marzo u.s. il previsto incontro di informativa tra l’Amministrazione e le Organizzazioni sindacali FIR CISL, FLC CGIL ed ANPRI,  sulla proposta di rimodulazione della dotazione organica avanzata dall’Amministrazione. Tale proposta verrà presentata al prossimo CdA del 24 marzo.

La rimodulazione si è resa necessaria in quanto la distribuzione delle vacanze organiche nei livelli non era compatibile con le procedure art. 52, 53, 54 decorrenza sia 2008 che 2010, art. 15 decorrenza 2008 e procedure concorsuali/di trasferimento in itinere.

I sindacati hanno chiesto congiuntamente informazioni dettagliate dell'evoluzione della pianta organica degli ultimi anni in relazione al dettaglio dei vari passaggi.

Inoltre, al fine di capire quali siano le reali  vacanze future nei vari livelli, la FLC CGIL ha chiesto il prospetto dei futuri pensionamenti nei vari livelli al fine di poter meglio analizzare le reali possibilità di carriere future sia per quanto riguarda i tecnici/amministrativi sia per il personale ricercatore/tecnologo.

La pianta organica in allegato esplica nel dettaglio anche le scelte dell'ente sul futuro fabbisogno, e partendo dalla dotazione 2009 presenta il prospetto di  rimodulazione a valle di tutte le procedure anche in itinere incluse i posti determinati dal DPCM autorizzativo del 26/10/2009 per un totale di 69  assunzioni.

Da questo prospetto è stato possibile quindi evincere la quantificazione dei passaggi risultanti dagli accordi sottoscritti il 30 dicembre per quanto riguarda gli art 53 e 54.

La distribuzione sui profili dell'articolo 54 è stata fatta dall'amministrazione senza un confronto con le Organizzazioni sindacali considerando la percentuale di passaggi sugli aventi diritto e declinandola in maniera uniforme su profili e livelli.

art. 54 decorrenza 1-1-2010

  • Funz. Amm.vo IV   3
  • C.T.E.R. IV             4
  • C.T.E.R. V             13
  • Coll.Amm.vo V     11
  • Coll.Amm.vo VI     6
  • Op. Tecnico VI       6
  • Op. Tecnico VII      2

Tot. Passaggi 45

art. 53 decorrenza 1-1-2010

  • Funz. Amm.vo IV
    Super I 4
    Super II 5
    Super III 1
  • C.T.E.R. IV
    Super I 35
    Super II 22
    Super III 2
  • Coll.Amm.vo
    Super I 12
    Super II 10
    Super III 1
  • Op. Tecnico VI
    Super I 15
    Super II 3
     
  • Op. Amm.vo
    Super I 4
    Super II 1

Tot. Passaggi 115

La FLC CGIL ha richiesto con forza anche congiuntamente alle altre Organizzazioni sindacali che venga esplicitato in maniera incontrovertibile che al fronte di pensionamenti nei ruoli di astronomo Ordinario, Associato, Ricercatore, automaticamente i posti rimasti vacanti vengano assegnati in pianta organica a nuove vacanze organiche nei rispettivi ruoli del contratto ricerca.

Riteniamo questa richiesta fondamentale per tutelare l'Ente dalla possibile perdita di posti nell'ambito del personale ricercatore /tecnologo.

Le vacanze organiche rimangono in ogni caso di 144 unità , 95 per il personale di ricerca e 49 per quello tecnico/amministrativo posti che in ogni caso purtroppo non saranno ricopribili nei prossimi 4 anni a causa dei blocchi imposti dalla normativa vigente.

La FLC CGIL ha rilevato in ogni caso che la prospettiva di carriera per il personale di ricerca è di fatto irrisoria,  che nei ruoli tecnologici la distribuzione dei 3 livelli è sicuramente da rivedere e che le 49 vacanze organiche sia per passaggi che per nuove assunzioni del personale TA prefigurano una possibilità di carriera futura per detto personale molto bassa anche considerando le uscite pensionistiche.

Altre notizie da: